"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
si segnala che... | Speciali  /  
01 Marzo 2021

Un libro che appare e riappare: il raro “Il Natale ha 5000 anni” di Francesco Saba Sardi

Una “visione” su eBay

Un libro del XX secolo “scomunicato dalla Chiesa”, praticamente scomparso da anni, ed eccolo improvvisamente in vendita su eBay. Si tratta di Il Natale ha 5000 anni, di Francesco Saba Sardi (Milano, Sugar, 1958). Libro in un bellissimo astuccio decorato.

Fu pubblicato nel 1958 (una scheda OPAC SBN direbbe 1957 ma si suppone sia sbagliata) e qualcuno afferma che il libro sia ritirato dalle librerie dopo circa un annetto dall’uscita. In particolare ad attaccarlo era stata La Civiltà Cattolica (la rivista dei Gesuiti) di Padre Enrico Rosa.

Francesco Saba Sardi (scomparso nel 2012) è stato uno scrittore e un traduttore dall’inglese, tedesco, francese, spagnolo, portoghese, danese e serbo-croato (era uno straordinario poliglotta), noto in particolare per aver tradotto autori come: Goethe, Hermann Hesse, Victor Hugo, Marguerite Yourcenar, Melville, Bram Stoker, Hans Christian Andersen, Cervantes, tra gli altri.

Di lui ci sono molti libri interessanti, alcuni praticamente introvabili. Qualche cacciatore di libri lo tiene nel mirino da anni ed è sempre pronto a spulciare la rete in cerca delle sue “perle”.

 

Ma di cosa parla il libro sul Natale?

E’ un’antologia di vari scritti antichi, che vengono comparati, e da questa comparazione si cerca di dimostrare – in estrema sintesi – che la concezione del “Natale” è preesistente al Cristianesimo. Ecco un brevissimo ma efficace estratto del libro con il pieno pensiero dell’autore:

«Il Natale è un mito che sorge nell’impero eurasiatico quando nell’età neolitica l’umanità passa dal nomadismo alla Civiltà Cattolica e alla stanzialità. La società stanziale inventò l’agricoltura, l’allevamento di bestiame, il maschilismo e il potere. La necessità di una società organizzata richiese l’istituzione di una gerarchia che veniva ordinata soprattutto dal cielo con l’idea della divinità».

Una simile presa di posizione deve avere urtato moltissimo Padre Enrico Rosa. Riporto uno stralcio da La Civiltà Cattolica (1959, anno 110°, vol I,  pag. 509) che dimostra come sia stata recepita dall’altro capo la posizione sopra espressa:

“Il Saba Sardi, pubblicando questa raccolta di testi, intende «provare in primo luogo che il mito dell’avvento cristiano non è affatto una creazione isolata e originale, bensì frutto di sincretismo. Esso è un convergere di elementi elaborati nel corso dei secoli nell’ambito del mondo mediterraneo» e, in secondo luogo, «che, nell’ambito del mito cristiano, esistono differenze sostanziali, riconducibili grosso modo all’antitesi di atteggiamento gnostico e atteggiamento millenaristico» […]”.

Stando così le cose, come poteva passarla liscia Saba Sardi? Infatti il libro fu del tutto boicottato e non ha avuto anni facili. Sebbene Sugar lo abbia perfino ristampato nel 1960.

 

L’edizione più recente

Il Natale ha 5000 anni, di Francesco Saba Sardi (Milano, Bevivino, 2007)

L’interessante editore milanese Bevivino ha editato il libro di Francesco Saba Sardi nel 2007.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Disponibilità dei titoli citati (sempre aggiornato)

 

 

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Il nuovo cane utile” un altro libro cult di cinofilia, stavolta di Piero Scanziani!

Un’asta su eBay per un libro sui cani dello scrittore svizzero Piero Scanziani è anche il pretesto per fare la conoscenza di un mancato Premio Nobel per la Letteratura, con all’attivo romanzi di grande valore.

In asta l’esemplare n. 1 della tiratura numerata della “Canzona di Bacco” di Lorenzo il Magnifico illustrata da Walter Piacesi (1977)

Edizione privatissima stampata con i tipi della Tipografia Niccolai di Pistoia – inverno 1977 – arricchita da due acqueforti di Walter Piacesi. Torello Bellandi ne ha curati e fatti stampare 65 esemplari. La cosiddetta Canzona di Bacco è un componimento poetico scritto presumibilmente nel 1490.

Auden Isherwood Spender – IL DIARIO DI SINTRA – Barbès 2012. Prima edizione mondiale: raro e in asta a 6.50 €

Auden Isherwood Spender – IL DIARIO DI SINTRA – Barbès 2012. Prima edizione mondiale: raro e in asta a 6.50 €. Prima edizione mondiale a cura dell’editore Barbès di Firenze nel 2012. Divenuto molto raro.

Le “fotocopie” come risorsa editoriale o mezzo mediatico da riscoprire?

“I Promessi Sposi: Storia Milanese del secolo XVII, scoperta e rifatta da Alessandro Manzoni”, una stampa anastatica necessaria, essendo gli esemplari originali alla portata di pochi: un acquisto da 50 euro è lo spunto per una riflessione. Articolo di Enrico Pofi.

…Curiosando su eBay U.S.A.: Scott Fitzgerald, Tennessee Williams, J. D. Salinger

Un’occhiata ad eBay USA e a 3 prime edizioni di Francis Scott Fitzgerald, Tennessee Williams e J. D. Salinger; a prezzi che non sono proprio un dettaglio…