"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

Segnalazione Flash

Il mago del trasformismo

Uno, Arturo, centomila, di Arturo Brachetti (Milano, Rizzoli, 2007)

Arturo Brachetti (nato a Torino nel 1957) è un attore-trasformista noto in tutto il mondo, famoso per i suoi spettacoli che sono la continuazione dell’arte teatrale del compianto Leopoldo Fregoli (1867-1936).

Nel 2007 Brachetti pubblicò un libro di memorie dal titolo Uno, Arturo, centomila (Rizzoli), che nei pochi anni intercorsi si è fatto una presenza rarefatta dei mercatini dell’usato. Al momento ci sono due copie su eBay:

prima copia; seconda copia;

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Mussolini in Giappone” di Angelo Paratico: una nuova ipotesi contro la storia ufficiale

Un libro straordinario per una teoria abbondantemente ‘eretica’ ma di grande fascino. Angelo Paratico alle prese con un mistero della storia. Un romanzo storico che si dipana tra le brume di Giulino di Mezzegra, quel fatidico 28 aprile 1945.

Mia Martini Il Mio Canto Universale Menico Caroli Tarab 1999

Stiamo parlando di Mia Martini il mio canto universale di Menico Caroli (Firenze, Tarab, 1999). Si tratta del primo libro dedicato alla cantante Mia Martini (all’anagrafe Domenica Bertè) di cui al momento si abbia notizia. Molti altri libri sulla cantante hanno seguito questo negli anni 2000, per vari editori. Ma quello delle edizioni Tarab di Firenze è il primo.

“Armonia astronomica & geometrica” di Teofilo Bruni (1622): preziosa edizione in asta

Bellissima edizione, molto importante per l’astronomia e la gnomonica. Uno dei primi trattati scientifici e pratici per realizzare Meridiane e Orologi Solari.

Sherlock Holmes e lo strano caso: quando Roland Topor e la Renault uniscono le forze

“Sherlock Holmes e lo strano caso” di Roland Topor (Renault Italia, 1982) è un rompicapo psicologico, perché il giocatore, dalla disposizione che darà alle figure sul piano, potrà ricavare un ritratto del proprio io davvero sorprendente. La cosa divertente (e alienante) è che ogni giocatore può giocare una sola volta nella vita. Articolo di Alessandro Brunetti.