"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Sulle tracce di Buffalo Bill, di Aurelio Sangiorgio (Milano, Il Minotauro, 1998)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 20 Maggio 2018 su una bancarella di Via Ettore Rolli civ.12, è stato avvistato un libretto (di 113 pagine) su uno dei grandi miti del West: Buffalo Bill, vero nome William Frederick Cody (1846-1917), cacciatore, esploratore, soldato, attore, impresario teatrale e circense. Autore ne è Aurelio Sangiorgio con il titolo Sulle tracce di Buffalo Bill ed è stato stampato dalla casa editrice Il Minotauro in prima edizione a settembre 1998. Il volumetto, corredato anche da una galleria di ritratti fotografici di colui che fu comunque una grande icona della storia americana, è offerto, in condizioni perfette, a 3 € (E. P.)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Un lockdown in fermo-immagine nella visione di Silvia Bordini

Anche la fotografia viene coinvolta attivamente in questa nuova produzione nell’epoca del coronavirus. Si esplora ex novo l’ambiente in cui viviamo, si ridisegnano gli spazi, le prospettive e le luci. La più banale quotidianità ecco che diventa alta forma d’ispirazione. Per occhi che sanno vedere: l’opera di Silvia Bordini.

A caccia di un libro ormai iper-valutato: “Albania una e mille” di Indro Montanelli (1939)

Fra tutti i libri scritti da Indro Montanelli (1909-2001), “Albania una e mille” (Torino, Paravia, 1939) è quello più raro e più ricercato.

Una perla letteraria, per vincere la noia, fare una risata e riflettere sulla vita!

Òy òy òy!: umorismo e sapienza. Una frase dello scrittore Leo Rosten ci strappa un sorriso, ci illumina la giornata e scalda il cuore.

Vernacoliere in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 18 Febbraio 2018 Avvistati diversi vecchi numeri in vendita in una bancarella del mensile di satira politica e di costume “Il Vernacoliere”, stampato a Livorno ancora oggi, ad un prezzo interessante.

Avevate mai visto la copertina de “I denti cariati e la Patria 1966” di Antonio Infantino?

Il Santo Graal per ogni collezionista Beat, il sogno proibito al quale fino ad ora non si riusciva a dare un volto. Ecco la copertina del libro più ricercato degli anni ’60.