"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
News  /  
24 Gennaio 2018

Un altro “Strade blu” sopravvalutato. Il caso “Helter Skelter” di Vincent Bugliosi

Vincent Bugliosi era un avvocato americano e autore di importanti saggi (scomparso nel 2015); tra gli altri, ha scritto del caso JFK, su O. J. Simpson, su Bill Clinton e su George W. Bush. Dal 1969, fu lui a occuparsi del caso di Charles Manson e dell’assassinio della modella ventiseienne Sharon Tate. Un delitto che ha scosso tutta una generazione e che fa parlare ancora oggi scrittori, sociologi e criminologi in tutto il mondo. Il massacro (furono uccise cinque persone in tutto) avvenne nell’appartamento del regista Roman Polanski (marito di Sharon), non presente. Dopo i fatti di sangue cominciò a svilupparsi in America una specie di culto verso gli assassini, che poi – come una sorta di isteria delle masse – contagiò anche anche altri paesi, attraverso la musica, le produzioni popolari e l’arte.

Helter Skelter, di Vincent Bugliosi e Curt Gentry (New York, W. W. Norton, 1974) – prima edizione americana

Vincent Bugliosi scrisse un libro sulla vicenda Manson, dal titolo Helter Skelter (New York, W. W. Norton, 1974). Il libro fu stampato da un grosso editore, pertanto non è raro. Difatti è possibile trovare una prima edizione con sovraccoperta in buono stato per alcune decine di dollari americani. Le copie autografate, invece, possono arrivare a costare tra i 100 e i 200 dollari.

Seguirono altre edizioni negli anni. Viene considerato da alcuni librai americani come il saggio criminale più venduto della storia. Il titolo, sorprendente sotto tutti gli aspetti, vuole alludere a una spaventosa guerra razziale mondiale che l’assassino Charles Manson profetizzava per l’immediato futuro. E l’espressione trae a sua volta origine dall’omonima canzone dei Beatles di cui Manson era in qualche modo ossessionato.

Helter Skelter, di Vincent Bugliosi e Curt Gentry (Milano, Mondadori, 2006) – prima edizione italiana

In Italia il libro di Bugliosi approda solamente nel 2006 per la collana Strade blu di Mondadori. Alla stregua di molti altri libri usciti per la stessa collana, Helter Skelter si è fatto negli anni poco trovabile. Questo dipende dalla scelta editoriale di Mondadori di non mandare mai in ristampa i titoli di Strade blu. Neanche quelli che vanno esauriti subito.

Ne consegue che le poche copie in commercio, preda dei venditori online, raggiungono una fascia di quotazione che va da 50 a 100 euro. Valutazione poco credibile, soprattutto se si tiene conto che le prime edizioni americane costano molto di meno. Resta da vedere se ci sarà qualche libraio o venditore che ne proporrà una copia a un prezzo più abbordabile.

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Libreria Langella di Napoli: tra rarità bibliofile e “Stupidari librari”

A colloquio con il libraio napoletano Pasquale Langella, dell’omonima libreria di via Port’Alba a Napoli, autore anche di un fortunato “Stupidario librario”. Il racconto di una vita di passione per i libri.

Condividi:

CERCARE LIBRI SU INTERNET, di Simone Berni

Cercare libri su Internet. Come si scandaglia la rete in cerca di libri rari.

Condividi:

La prima edizione de “Il Signore degli Anelli” di Tolkien a 1,50 € al mercatino!

ROMA MERCATINO RIONALE DI VIA ANDREA DORIA Mercoledì 19 Giugno 2019 Si segnala una copia della prima edizione “regolare” de “Il Signore degli Anelli” di Tolkien venduta per 1,50 €.

Condividi:

“Il potere segreto” un libro scomparso di Luigi Cabrini

Ecco a confronto le uniche due edizioni conosciute di un libro assolutamente scomparso e introvabile, “Il potere segreto” di Luigi Cabrini; Tipografia Nuova di Cremona, 1951 e Lulu 2013.

Condividi:

In uscita “La Storia ha detto il falso” di Mario De Martino (Edizioni Formamentis)

Ottobre 2019 – Esce “La Storia ha detto il falso”, di Mario De Martino (Formamentis); prefazione di Corinna Zaffarana, un saggio esplosivo sugli Inganni e falsi miti di chi ha inventato il passato per controllare il presente.

Condividi: