"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

ROMA PORTA PORTESE Domenica 9 Agosto 2020 Un ribelle senza causa: Il dossier dell’FBI su Elvis Presley, di Eddie Spinazzi (Milano, Selene Edizioni, 2005). In precedenza, in questa stessa rubrica tempo fa, venne presentato il volumetto: Charlot sotto inchiesta: un interrogatorio dell’FBI a Charlie Chaplin, edito da Marietti 1820 in prima edizione a febbraio 2019. Come noto, l’FBI ha sempre monitorato con una certa attenzione e frequenza il mondo dello spettacolo, tant’è che ora è la volta di un libro in argomento, recente ma già non facile a trovarsi, avvistato su una bancarella di Porta Portese, che riguarda la più importante figura nella storia del rock’n’roll: cioè Elvis Presley. Lo ha scritto Eddie Spinazzi (classe 1964), chitarrista e cantante, esperto appassionato dell’underground con articoli su riviste. Il libro appare nella collana Distorsioni. Questo saggio è una dettagliata ricognizione del materiale d’archivio approntato dall’FBI anche per conto della Casa Bianca, per ricostruire e giustificare l’ambiguo e non sempre chiaro rapporto tra Elvis e l’establishment americano. Libro, come nuovo, prezzato 5 € (E. P.)

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Alcuni libri rari su Elvis Presley (sempre aggiornato)

 

 

Edizioni rare e fuori commercio

Elvis Presley: enciclopedia delle canzoni dalla SUN a Moody Blue, di Livio Monari (edizione privata, 2008) su Comprovendolibri

Elvis Worldwide LP Rarities & Oddities, di Livio Monari (edizione privata, 2008) su Comprovendolibri

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Un libro sul “Mostro di Firenze” ritirato dal commercio

Il libro è frutto di decenni di indagini e approfondimenti e ritenuto il testo più completo sulla vicenda: una sentenza ne ha inibito la vendita in libreria come negli store digitali. Irreperibile: è la prima volta che viene impedito un libro che narra la vicenda del Mostro di Firenze.

“La Pittura arte pura” di Vasilij Kandinskij: una scoperta bibliografica

Il primo scritto di Kandinskij apparso in lingua italiana fu un breve saggio intitolato “La pittura arte pura”, dedicato all’analisi degli sviluppi dell’arte moderna. Il testo, tradotto dal tedesco, venne pubblicato nel settembre del 1914 sulla rivista “Rassegna Contemporanea”, diretta dal duca Giovanni Antonio Colonna di Cesarò. Articolo di Guido Andrea Pautasso.

Per la prima volta in italiano, “In questa grande epoca” di Karl Kraus

Esce per Marsilio “In questa grande epoca” di Karl Kraus, un irriverente e caustico pamphlet che mette il dito sulla piaga sulle inenarrabili atrocità della Grande Guerra. Per la prima volta tradotto in italiano.

“La gioia armata”, di Alfredo M. Bonanno: possederlo è quasi un reato!

In tema di libri proibiti, libri che non devono e non possono circolare, uno dei primi posti è occupato da “La gioia armata”, di Alfredo Maria Bonanno (Edizioni di Anarchismo, 1977). Bonanno è un autore cult nel mondo degli anarchici. Di questo libro sono state prodotte innumerevoli edizioni clandestine.

Alla riscoperta del mito di Amedeo Nazzari in qualche rara pubblicazione degli anni ’40-’50: una è sconosciuta!

Nell’epoca dei cosiddetti melodrammi, anni ’40-’50, l’attore Amedeo Nazzari fu un idolo del pubblico femminile; protagonista dei rotocalchi per lungo tempo, è oggi affascinante andare alla ricerca di libricini che lo riguardano, che poco spazio hanno trovato nelle biblioteche, risultandone, qualcuno, addirittura del tutto sconosciuto.