"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Spazialismo. Origini e Sviluppi di una tendenza artistica, di Giampiero Giani (Milano, Conchiglia, 1956).

Esemplare in vendita su Bibliophile

Importante monografia sul movimento artistico detto Spazialismo, nato nel 1946, fondato da Lucio Fontana in Argentina in gemellaggio con la Galleria Il Cavallino di Venezia. Una copia sottocosto della ricercata prima edizione (ce n’è una seconda del 1957) è andata a finire nientemeno che in Sudafrica. Forse sarebbe il caso di riportarla in Italia.

Il libro è dotato di una iconica sovraccoperta e fa s foggio di tavole illustrate da Edmondo Bacci, Aldo Bergolli, Giuseppe Capogrossi, Roberto Crippa, Mario Deluigi, Bruno de Toffoli, Enrico Donati, Lucio Fontana, Gino Morandi, Cesare Peverelli, Emilio Scanavino ed Ettore Sottsass.

 

Ulteriori copie del libro (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Ho venduto un libro su Vinted e adesso vi dico come ho fatto!

Ma perché non vendi su Vinted? Aspetta un attimo, parli di Vinted, quello della pubblicità che dice: “se non lo metti, mettilo in vendita”? Proprio quello: lo sapevi che c’è anche una sezione – libri? Alla scoperta di un canale alternativo con costi di spedizione bassissimi!

“La vita sognata e altre poesie inedite” di Antonia Pozzi: la poetessa scomparsa a soli 26 anni

ROMA LIBRERIA FAHRENHEIT 451, Campo de’ Fiori, 44 – Domenica 6 Febbraio 2022 Avvistata una copia di “La vita sognata e altre poesie inedite”, di Antonia Pozzi (Milano, Libri Scheiwiller, 1986).

Per tutti quelli che vogliono arrivare al successo nella vita basta leggere il libro di Licio Gelli!

Un libro che colse alla sprovvista i molti detrattori e perfino i pochi simpatizzanti di Licio Gelli fu “Come arrivare al successo” (Modena, APS Divisione Editoriale, 1990), una sorta di manuale di bon ton, di conversazione e di comportamento per chi frequenta personaggi altolocati. Indica anche come gestire i pensieri negativi, come comportarsi nei viaggi, nei ricevimenti, alle feste, come proporre o accettare inviti.

L’autobiografia di un gigolò gay, “Il numero uno” di Francesco Mangiacapra

“Il numero uno: confessioni di un marchettaro”, di Francesco Mangiacapra (Iacobellieditore, 2017) è un libro che non ha subito censure, almeno non esplicite. Grande visibilità all’inizio, passaggi tv in trasmissioni di punta. A distanza di due anni pochi se lo ricordano. Ma lo spaccato della Chiesa (e non solo) che mostra è da incubo.

…su Comprovendolibri c’è “Ghosts” di Joe Hill

“Ghosts” di Joe Hill (Sperling & Kupfer, 2009) è diventato oggi quasi un cult, ricercato e ben quotato dai venditori. La tiratura dell’editore italiano è praticamente sparita; quotazioni alte.