"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Via da me, di Mauro Curradi (Milano, A. Mondadori, 1970).

 

La prima edizione di un capolavoro (misconosciuto e sottovalutato) della letteratura italiana della seconda metà del 900.

 

 

Rilegatura editoriale con sovraccoperta; formato alto 20 cm; 267 pp.; condizioni buone, evidenti segni d’uso alla sovraccoperta con qualche piccolo strappo ma interno ottimo.

 

Mauro Curradi (1925-2005), pisano, è stato uno scrittore fuori dalla pazza folla, lontano dalle accademie, avulso da ogni etichetta.  Di lui il primo dato che balza agli occhi è lo straordinario nomadismo, i suoi viaggi, le lunghe permanenze all’estero dove ha insegnato nelle università locali e diretto vari istituti di cultura italiana. Da Stoccolma ad Addis Abeba, da Nuova Delhi a Tel Aviv, fino a Tunisi. Oltre a una lunga permanenza in Marocco.

Lo possiamo senz’altro definire come un nomade dell’intelletto, uno zingaro del sapere che ha percorso le vie non consuete, anzi, per lo più disprezzate dalla cultura mainstream. Un arabo tra gli arabi, un ebreo tra gli ebrei. Senza preconcetti, ma anche senza infatuazioni misere e sciocche. Non ha solo amato i popoli che ha frequentato, ma li ha odiati quando era il caso, sostenuti o contrastati a seconda di quello che facevano o di quello che dicevano. Come in effetti dovrebbe essere nell’esercizio dell’onestà intellettuale da parte di chiunque.

In carriera ha pubblicato vari romanzi, ma – per sua stessa ammissione – gli è mancato il successo alla “Via col vento“, quello in grado di scalare le classifiche di apprezzamento, capace di attirare l’attenzione della critica e del lettore. Non che la cosa, in fondo, gli interessasse più di tanto. Ma solo per dire le cose come stanno.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Raro – Alice Ricciardi von Platen. Il nazismo e l’eutanasia dei malati di mente (2000)

Documento importante e prezioso sulle conclusioni dell’Ordine dei medici tedesco in merito agli esperimenti sui prigionieri perpetrati dai nazisti nei campi di concentramento durante il secondo conflitto mondiale; unica edizione italiana che non è stata mai ristampata.

70 Sanremo. Storia fotografica del festival della canzone italiana

Una panoramica fatta di scatti eccezionali e storici su 70 Edizioni di Festival di Sanremo.

Ferlinghetti Routines FIRMA SIGNED AUTOGRAPH 1998 City Lights Italia Firenze

  Routines, di Lawrence Ferlinghetti (Firenze, City Lights Italia, 1998). Il libro in vendita

I due libri di Olinto De Pretto: il rivale di Einstein o solo un malinteso scientifico?

L’agronomo scledense Olinto De Pretto, un anno prima di Einstein, scrisse la formula della relatività in un suo lavoro: la comunità scientifica a lungo ha studiato questo caso clamoroso.

In asta un libretto mai visto prima della Società di Navigazione “Italia” di Genova dedicato ai “Bimbi a bordo” (anni ’50)

Rarissima pubblicazione, che non sembra censita dal Sistema Bibliotecario Nazionale che serviva anche come opuscolo pubblicitario (ma “di lusso”) per mostrare i divertimenti progettati per i bambini a bordo delle navi della Società di Navigazione “Italia”.