"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

ROMA MERCATINO DI MONTEVERDE Via dei Quattro Venti Sabato 17 Febbraio 2024 Rovistando tra gli scaffali dei libri del mercatino, ho avvistato, allo stato immacolato di nuovo, un libro interessante dedicato alla storia di una casa editrice dal passato veramente glorioso, facente capo alla famiglia Barbera, contrassegnata dal marchio di una rosa visitata da un’ape e accompagnata dal motto petrarchesco “non bramo altr’esca”.

Lo ha scritto una triade di autori: Milva Maria Cappellini, Aldo Cecconi, Paolo Fabrizio Iacuzzi: La rosa dei Barbera: editori a Firenze dal Risorgimento ai Codici di Leonardo, a cura di Carla Ida Salviati, con presentazione di Paolo Galluzzi, edito in prima edizione a settembre 2012 da Giunti Editore S.p.A, per la Fondazione Renato Giunti.

Questo saggio è il risultato dell’elaborazione coordinata dei testi di tre autori: Milva Maria Cappellini, cui va attribuita la parte prima del libro, con il titolo I Barbera, una famiglia di editori e Aldo Cecconi e Paolo Fabrizio Iacuzzi, ai quali vanno attribuite la parte seconda intitolata: La casa editrice Barbera dopo i Barbera.

Cecconi e Iacuzzi hanno inoltre curato i corposi apparati iconografici (anche a colori) e i testi delle appendici (bibliografia essenziale, indice delle collane, indice dei libri e dei periodici).

Il libro è in formato 8° grande con 284 pagine, impreziosite da numerose immagini d’epoca. Il volume, rilegato in tela, ha una sovracopertina che riporta, su progetto grafico di Adria Villa, la riproduzione della prima lettera che, in data 1857 Giosuè Carducci, giovane di ventidue anni, scrisse al tipografo editore Gaspero Barbera, proponendogli la propria collaborazione (dall’Archivio storico Giunti Editore Fondo Barbera).

Il bel volume, la prima complessiva ricostruzione di un tassello ineludibile della storia dell’editoria italiana, era prezzato 10 euro. (dall’archivio di Enrico Pofi)

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

La Rosa Dei Barbera Editori Firenze Dal Risorgimento Ai Codici Di Leonardo Forniture assortite, 2012

EUR 18,05
Disponibile su AMAZON
Compralo Subito per soli: EUR 18,05
Compralo Subito

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Rara e ricercata unica uscita della M comunicazione di Piero Manzoni (1962)

Prima e unica uscita delle edizioni M Comunicazione progettate da Dangelo e Piero Manzoni.

“Gelo” di Thomas Bernhard nella prima edizione italiana (Einaudi, 1986): una copia a un prezzo interessante

Rara prima edizione italiana di un classico del grande scrittore, poeta e drammaturgo austriaco Thomas Bernhard (1931-1989). Libro che difficilmente si incontra ormai con valutazioni al di sotto dei 100 euro.

Una gemma rara per il collezionista di libri sugli Alpini: Ubaldo Riva

“Gli alpini son fatti così”, di Ubaldo Riva (Roma, 10° Reggimento Alpini, 1937) è un raro libro sugli alpini, scritto da un personaggio, bergamasco, con pagine memorabili su queste benemerite “Truppe di montagna”.

Qualche “metalibro” per un angolo della collezione insolito, significativo e destabilizzante

Il metalibro è sia un libro oggetto che un libro d’artista, ma soprattutto è l’espressione concettuale di se stesso. Si segnala un’opera d’eccezione di un movimento nato sul finire degli anni ’60: il Gruppo 9999 e il loro “Vita, morte e miracoli dell’architettura” (G. e G. editrice, 1971).

Rarissima edizione di un libro non autorizzato di Gabriele D’Annunzio (1915)

Rarissimo libro, non autorizzato, del celebre discorso di Gabriele d’Annunzio.