"Sull'inutilità di certi libri sarebbe utile scrivere un libro"
Focus  /  
08 Giugno 2020

A caccia di libri contro Michael Jackson (3° parte-fine)

IMPORTANTE A caccia di libri contro Michael Jackson (3° parte) – Questo lavoro è solo mirato a far conoscere al cacciatore e collezionista di libri la potenzialità da “libro raro” di certi titoli sul cosiddetto “lato oscuro” di Michael Jackson. Non ci interessa qui tracciare un’analisi di attendibilità o meno delle accuse e delle tesi che i libri citati portano avanti, la cui responsabilità lasciamo ai rispettivi autori ed editori.

La prima parte dell’articolo è stata pubblicata qui

La seconda parte dell’articolo è stata pubblicata qui

(inizio terza ed ultima parte)

Tutto il fango del mondo su Michael

My Three Years Working for Michael Jackson. Dec 1990-Dec 1993, di Robert W. Wegner (Senza luogo di stampa, 1st Books Library, 2002).

My Three Years Working for Michael Jackson. Dec 1990-Dec 1993, di Robert W. Wegner (trad. “I miei tre anni lavorando per Michael Jackson. Dicembre 1990 – Dicembre 1993”) (Senza luogo di stampa, 1st Books Library, 2002). Stranissimo libretto (pubblicato da una casa editrice book on demand che oggi si chiama AuthorHouse) che non solo non indica il luogo di stampa (dice solo: printed in the United States), ma presenta due differenti codici ISBN, uno per la versione libro e l’altro per l’e-book.
Conta appena 100 pagine (di cui otto bianche!) che potrebbero addirittura essere di meno se non avesse un’interlinea di testo e un font dalle dimensioni più che generose.
Ma il contenuto, sia pur decisamente per adulti, non è neanche così sconvolgente come vorrebbe far apparire. In fondo l’autore dice che solo adesso (ossia nel 2002) è in grado di pubblicare il libro e parlare di quello che ha visto lavorando a Neverland, il ranch-residenza di Michael Jackson, perché sono scaduti i cinque anni che lo legavano al silenzio.
Infatti, si apprende che tutti coloro con un contratto di lavoro con Michael Jackson (o con la società che ne cura i servizi) al momento dell’assunzione firmano un impegno a non divulgare nulla che riguardi il loro stato di servizio per un periodo di cinque anni da quando hanno cessato il loro rapporto lavorativo.
Wegner lavorò, inizialmente come impiegato e poi come capo della sicurezza, al ranch di Neverland dal dicembre del 1990 al dicembre del 1993, quando un banale incidente (scivolò su una lastra di ghiaccio) lo costrinse ad un ricovero ospedaliero. L’incidente gli causò guai fisici che a tutt’oggi (cioè all’anno 2002) lo affliggono. Quello della caduta fu l’ultimo giorno nel quale Robert W. Wegner lavorò a Neverland. Secondo il resoconto dell’interessato, nessuno dell’entourage di Jackson andò a trovarlo in ospedale o si sarebbe informato delle sue condizioni.
Wegner, e non solo lui, fu il diretto testimone dei fatti dell’estate del 1993 che portarono all’incriminazione della pop star con l’accusa di abuso su un minore. Sembra, infatti, che alla fine del 1993 Jackson abbia licenziato, se non tutta, almeno la maggior parte della “servitù” alle sue dipendenze. In blocco, e senza molte spiegazioni.
Ammonterebbe a 12 milioni di dollari la cifra pagata dagli avvocati del cantante alla famiglia del ragazzino (si tratta di Jordan Chandler, detto “Jordie”), di cui Wegner non fa direttamente il nome. Forse l’affermazione più forte del libro (ma è scontata) è la seguente:

I would estimate that 100 children slept in Michael’s bedroom during the three years I worked there.
(trad. “Potrei stimare in circa 100 il numero di bambini che dormirono nella camera di Michael durante i tre anni nei quali ho lavorato là”)

Una copia del libro in vendita su eBay USA al costo di circa 12 € spedizione inclusa.

Freak!, Inside the Twisted World of Michael Jackson, di Ed Breslin (Boca Raton, Florida, AMI Books, 2003).

Freak!, Inside the Twisted World of Michael Jackson, di Ed Breslin (trad. “Capriccio della natura [Mostro]! Dentro il mondo allucinato di Michael Jackson) (Boca Raton, Florida, AMI Books, 2003).

In copertina l’istantanea che fece il giro del mondo nel novembre del 2002, che ritrae Michael Jackson che sporge pericolosamente suo figlio dal balcone di un hotel di Berlino durante le pause della sua tournée. Il gesto non fece altro che concentrare l’attenzione dei media sulla discutibile vita privata della pop star americana.

Il libro si chiude con una frase quanto mai dura e impietosa:

Michael Jackson once said, «When I’m not onstage, I sort of close down». Without question he is an adrenaline junky who can’t handle normal life. He needs Excitement at all times. He has gone so far as to state, fatally in terms of his downfall, that the only other time, besides being onstage, when he feels complete and fully alive, is when he’s at play with young children. He needs intense drama to the brink of frenzy. So, during performance downtime, when normal, boring, routine life intrudes, he acts bizarre. The reason? He’s the oddest and most outlandish creature on earth – a FREAK!

 

(trad. “Michael Jackson una volta ha detto, «Quando non sono in tournée, io mandò tutti in libertà». Senza dubbio è un drogato di adrenalina che non può occuparsi della vita normale. Lui ha bisogno di essere in uno stato di eccitazione continuo. Lui è arrivato ad affermare, fatalmente in termini della sua caduta, che l’unico momento, oltre a quando è impegnato nei suoi spettacoli, in cui si sente a posto e completamente vivo, è quando gioca con i bambini. Lui ha però bisogno di un gioco molto intenso con loro, al limite della frenesia. Quindi, se non è impegnato nello spettacolo, quando tutto è normale, noioso, e la vita di routine prende il sopravvento, lui comincia a comportarsi in maniera bizzarra. La ragione? Lui è la più bizzarra creatura esotica sulla faccia della terra – un vero e proprio Capriccio della Natura!”).

Una copia del libro in vendita su eBay USA, al costo di circa 30 € spedizione inclusa.

Libri scritti da persone coinvolte nei fatti

Redemption. The Truth Behind the Michael Jackson Child Molestation Allegations, di Geraldine Hughes (Hughes Publishing, 2003)

Redemption. The Truth Behind the Michael Jackson Child Molestation Allegations (trad. “Redenzione. La verità dietro alle dichiarazioni di molestie ai bambini di Michael Jackson”), di Geraldine Hughes (Radford, Virginia, Hughes Publishing, 2003). Anche questo libro ha alle spalle una storia interessante. L’autrice era stata per oltre vent’anni segretaria in uno studio legale, occupandosi nel tempo libero anche di minori a rischio come volontaria. Nell’estate del 1993 lavorò per Barry Rothman, l’avvocato che rappresentava il padre di Jordie Chandler, il ragazzino oggetto delle presunte attenzioni di Jackson. Nel corso del suo lavoro dice di essere venuta a conoscenza di alcune informazioni importanti per la causa in corso e di averle passate ad investigatori privati che si stavano occupando del caso, nella speranza di dare un contributo nell’affermare la verità dei fatti. Ma quando constatò che nessuna delle sue informazioni aveva raggiunto le aule dei tribunali, decise di scrivere un libro per ristabilire la verità. La sua semplice tesi è che il genitore del ragazzo e l’avvocato sono degli estortori ai danni del multi-milionario Jackson. Tesi che le ha procurato non poche noie legali.

Una copia del libro in vendita su Alibris a circa 28 € spedizione inclusa.

 

All That Glitters. The Crime and the Cover-Up, di Raymond Chandler (Las Vegas, Windsong Press Ltd, 2004).

All That Glitters. The Crime and the Cover-Up (trad. “Tutto quello che luccica. Il crimine e la copertura”), di Raymond Chandler (Las Vegas, Windsong Press Ltd, 2004). L’autore è lo zio di Jordan (Jordie), il ragazzino le cui accuse contro Michael Jackson sul finire del 1993 fecero calare la maschera al re del pop circa le sue tendenze sessuali. Il libro è il resoconto della “caduta di un mito”, scritto da chi  è nelle condizioni di conoscere bene i fatti. Naturalmente non ci si può aspettare il massimo dell’obiettività, visto il grado di parentela che lega l’autore al ragazzo oggetto delle attenzioni di Jackson. Tuttavia, per coloro che già hanno letto i resoconti giornalistici e il libro di Gutiérrez, va a colmare lacune importanti e contribuisce a formare un’idea dei fatti attendibile, almeno nei suoi significati di evidenza penale.
Curioso che Chandler non citi mai, neppure di sfuggita, il libro-scandalo di Victor M. Gutiérrez, Michael Jackson Was My Lover. Evidentemente non gradito neppure alla famiglia Chandler, nonostante abbia di certo contribuito a portare il problema Chandler alla ribalta dei media. Ribalta dalla quale la stessa famiglia ha ricavato una vera e propria fortuna economica in fatto di risarcimento. Si parla di alcune decine di milioni di dollari. Esiste in commercio anche un romanzo dallo stesso titolo, All That Glitters, autore Thomas Tryon, del 1986, che non ha nulla a che vedere col libro di Raymond Chandler o con la vicenda di Michael Jackson.

Una copia del libro in vendita su eBay UK al costo di circa 9,50 € spedizione inclusa.

 

Ognuno ha i biografi che… si merita?

Out of the Madness. The Strictly Unauthorized Biography of Janet Jackson (trad. “Fuori dalla follia: la biografia assolutamente non autorizzata di Janet Jackson”), di Bart Andrews (con J. Randy Taraborrelli (London, Headline Book Publishing, 1994). Interessante biografia della sorella minore di Michael Jackson. Al capitolo diciannove si accenna ai fatti che hanno portato all’incriminazione del fratello per molestie sessuali ai danni del piccolo Jordan (Jordie) Chandler, ma senza alcun sbilanciamento in fatto di giudizi. Libro che si è fatto ormai di difficile reperimento.

Una copia del libro in vendita su eBay UK al costo di 9 € spedizione inclusa.

 

Michael Jackson. The Magic and the Madness, di J. Randy Taraborrelli ([New York], Carol Publishing Group, 1990)

Michael Jackson. The Magic and the Madness (trad. “Michael Jackson. Magia e follia”, di J. Randy Taraborrelli ([New York], Carol Publishing Group, 1990). J. Randy Taraborrelli è (o almeno lo è stato per molti anni) il principale biografo di Michael Jackson, anche se in realtà non autorizzato ufficialmente. La sua è un’opera monumentale sulla vita del re del pop (oltre 600 pagine). Non ci sono riferimenti diretti alle preferenze sessuali di Jackson, e questo è un limite non indifferente in una biografia, per così dire, conclusiva, e che si auto-ritiene esaustiva. Anche se bisogna tenere conto che il lavoro viene scritto prima che le accuse di pedofilia diventino di pubblico dominio, è evidente una lacuna di fondo nelle conoscenze di Taraborrelli. A colmare tali mancanze, ci sono varie edizioni più recenti di questo lavoro, di cui una interessante e ben curata, uscita nel 2003.
Un’altra biografa, Lisa D. Campbell, scriverà a proposito del libro di Taraborrelli nel suo Michael Jackson – The King of Pop (Boston, Branden Books, 1993):

The biography did not slam Michael as some assumed without even read – ing the book. He did, however, reveal some rather startling facts concerning Joseph Jackson and some of the brothers regarding their marital infidelities and financial problems. (…) Taraborrelli stated further that he believed Michael Jackson was still a virgin. He based this conclusion on the fact that he could find no one, who he believed, male or female, that had slept with Michael.

 

(trad. “La biografia [di Taraborrelli] non attaccò Michael come qualcuno ha detto, senza neanche leggere il libro. Taraborrelli ha rivelato alcuni fatti sorprendenti riguardo il padre di Michael Jackson e relativamente alle infedeltà coniugali di alcuni suoi fratelli, nonché di vari problemi finanziari degli stessi (…) Taraborrelli ha inoltre affermato che lui crede che Michael Jackson sia ancora vergine. Basa questa affermazione sul fatto che non ha mai conosciuto nessuno, maschio o donna, che affermasse di aver dormito con lui”).

Non risultano copie del libro in PRIMA EDIZIONE 1990 in vendita al momento

Michael Jackson. The Bad Year, di Rick Sky (London, Harper Collins, 1994)

Michael Jackson. The Bad Year (trad. “Michael Jackson. L’anno peggiore”), di Rick Sky (London, Harper Collins, 1994). Questo è il primo libro uscito in ordine di tempo riportante per esteso la controversia tra Michael Jackson e la famiglia di Jordie Chandler. Il titolo gioca sul termine bad (= cattivo; ma in questo caso “peggiore” sembra più appropriato), che è sia il nome del tour mondiale di quell’anno (oltre che il titolo di una canzone di successo di Jackson), che la sintesi dell’annata del cantante a causa della “grana” con la famiglia Chandler.
Sono qui pubblicate anche foto a colori del cantante e del ragazzino in uscite pubbliche, tra cui quella del maggio 1993 al World Music Awards nel Principato di Monaco. C’è anche uno scatto “galeotto” che ritrae Michael Jackson seduto accanto al Principe Alberto di Monaco, mentre tiene Jordie in grembo.

Una copia del libro in vendita su eBay France al costo di 20 € spedizione inclusa.

 

Michael Jackson. The Man Behind the Mask. An Insider’s Story of the King of Pop, di Bob Jones (e Stacy Brown) (New York, SelectBooks, Inc., 2005).

Michael Jackson. The Man Behind the Mask. An Insider’s Story of the King of Pop (trad. “Michael Jackson. L’uomo dietro la maschera – Il re del pop visto dal di dentro”, di Bob Jones (e Stacy Brown) (New York, SelectBooks, Inc., 2005).
L’autore ha ricoperto per anni la qualifica di vice-Presidente della MJJ (la compagnia che gestisce gli interessi di Jackson) e di responsabile delle pubbliche relazioni.
Il libro cerca di raccontare il personaggio Michael Jackson visto dal di dentro, contrapponendolo all’immagine che il pubblico percepisce attraverso i media. Vengono trattate, sia pur in maniera abbastanza sterile, le accuse di molestie sessuali a minori delle quali è fatto oggetto il cantante, con un cenno anche all’ultimo scottante caso di un giovane malato terminale di cancro, Garvin Arviso, che ha rivelato di essere stato molestato da Jackson.
Bob Jones deve averci pensato molto prima di mettere nero su bianco le sue impressioni. Già nel 1994 aveva firmato la presentazione del libro di Lisa D. Campbell, Michael Jackson – The King of Pop’s Darkest Hour, spendendo parole importanti per il suo principale.

Una copia del libro in vendita su eBay USA al costo di circa 13 € spedizione inclusa(?)

 

(FINE TERZA ED ULTIMA PARTE)

Leggi la prima parte

Leggi la seconda parte

IMPORTANTE – Nelle segnalazioni di vendite ed aste si privilegia sempre quel materiale che dalle foto e dalle schede di vendita appare autentico e in ottime condizioni (oppure nelle migliori condizioni possibili data la rarità); ad ogni modo, si raccomanda vivamente di chiedere sempre al venditore ogni informazione rilevante (inclusa soprattutto l’edizione, la presenza di difetti non annunciati e per avere la conferma della “forma cartacea”) prima di impegnarsi nell’acquisto. Nel segnalare materiale di venditori stranieri si dà la precedenza a quei paesi più vicini e con un carico di spese potali più basso.

Condividi:

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

EDIZIONI DEL SOLE NERO (Editore in Amsterdam/Roma 1977-1982) di Carlo Ottone

Edizioni del Sole Nero: editore in Amsterdam/Roma (1977-1982), di Carlo Ottone (Edizioni SimOn) uscita Marzo 2019 Prezzo: € 15.00 Acquista il libro

7 casi per Sherlock Holmes! La soluzione a volte non è un dettaglio…

Sette libri che riguardano direttamente, indirettamente o solo marginalmente il più grande detective della storia, Sherlock Holmes – nato dalla penna del Dottor Arthur Conan Doyle. Caccia agli impostori…

Condividi:

“Nuovi casi per il cacciatore di libri” già introvabile? No, tranquilli! Però…

MILANO SALONE DELLA CULTURA – Si segnala che Sabato 19 Gennaio e Domenica 20 Gennaio 2019, presso il tavolo dell’Editore Biblohaus, sarà in vendita una tiratura limitata di “Nuovi casi per il cacciatore di libri” (Edizioni SimOn & Biblohaus),

Condividi:

“Il mito dell’Arca” di John William Lake esce in lingua italiana!

Appare in libreria l’edizione italiana de “Il mito dell’arca” del reverendo inglese John William Lake (1823-1899) dove si sostiene che la storia del Diluvio Universale e dell’Arca di Noè sono delle leggende senza attinenze alla realtà. Non è però la prima edizione italiana…

Condividi:

Le edizioni “Nero” di Georges Bataille

Il colmo per un editore clandestino? Essere “clonato” da un altro editore clandestino… Questo ci racconta Silvano Zingoni dopo un’attenta valutazione di tre strani libricini.

Condividi: