"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Bill Clinton, Il primo presidente romanziere!

Il Presidente è scomparso, di Bill Clinton e James Patterson (Milano, Longanesi, 2018)

Ebbene sì, è tutto vero! Il 4 Giugno 2018 il mondo l’ha saputo: un presidente americano è scomparso. La Casa Bianca in allarme, la Terra ha di colpo perso la guida (così almeno piace agli americani essere percepiti dal resto del mondo).

Little, Brown & Company and Alfred A. Knopf di New York pubblica infatti The President is Missing, romanzo scritto a quattro mani dal romanziere che ha venduto di più nella storia dell’editoria, ossia James Patterson, e dal 32° Presidente degli Stati Uniti, William (Bill) Clinton.

Scrive subito il New York Times:

Bill Clinton and James Patterson Have Written a Thriller. It’s Good.

Visto che un po’ tutti i grandi recensori e i critici da sempre dicono che il vero problema della fiction oggi è di essere plausibile, ecco che “il più grande romanziere di sempre” (almeno secondo le classifiche di vendita), James Patterson, ha l’idea di coinvolgere nientedimeno che un ex presidente degli Stati Uniti nella stesura della trama. Chi meglio di Bill Clinton, in effetti, per raccontare la Casa Bianca e l’America della stanza dei bottoni vista dal di dentro. Chi meglio di lui per dare corpo a uno dei fatti più sconvolgenti dell’immaginario americano: l’improvvisa scomparsa di un presidente! Dove per “scomparsa” si deve ovviamente intendere la “non reperibilità”.

Ma poca trippa per bibliofili…

La prima tiratura annunciata di 2 milioni di copie rende arduo pensare a The President is Missing come a un futuro libro introvabile. L’unico dato interessante forse va riferito al solito delirio delle copie autografate, e stavolta con doppia firma. Queste sicuramente avranno valutazioni molto alte e come al solito sono da tempo programmate ed orchestrate dai soliti noti nel campo dei grandi librai americani. Impossibile trovare copie vaganti a cifre con soli due zeri. Fare investimenti è impossibile; se ne può solo rimediare qualcuna per la propria collezione ma pagandola assai cara.

In Italia il libro esce per Longanesi, dal titolo ovviamente scontato di Il Presidente è scomparso.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

È morto Wilbur Smith: quale suo libro in particolare dobbiamo cercare per serbarne il ricordo? Il destino del leone!

Ieri 13 Novembre 2021 è giunta la notizia della scomparsa di Wilbur Smith (nato a Broken Hill, in Zambia, nel 1933). Smith è stato uno degli autori più letti al mondo, con oltre 120 milioni di copie vendute. Straordinario il suo successo in Italia. Il suo primo libro, bestseller ma soprattutto longseller che gli ha dato da subito onori e fama è stato “Il destino del leone”; prima edizione italiana di Longanesi del 1981.

Quesito per gli appassionati di gialli e polizieschi: chi era Francesco Domati?

Da un lotto di vecchi romanzi polizieschi olandesi (anni ’40-’50) in asta su Catawiki, tempo fa è venuto fuori un insolito personaggio denominato “bandito detective” di assonanza italiana, Francesco Domati. Di lui però non sembrerebbe esserci traccia nella produzione italiana del periodo.

Simone Berni – intervista Magazine Corriere della Sera

MAGAZINE del Corriere della Sera - n. 43 del 29 Ottobre 2009. Autore: Enrico Mannucci Alle pagg. 86-88 - DAN BROWN - Il debutto umoristico dimenticato e gli altri misteri intorno allo scrittore americano. Un cacciatore di libri perduti. La prima opera dell'autore...

…su eBay c’è “La mia vita e la mia opera” di Henry Ford (1925)

Una copia della prima edizione de “La mia vita e la mia opera”, di Henry Ford (Bologna, Apollo, 1925), è in vendita sul sito d’aste di eBay.