"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Tutto è soggettivo, ma quello che oggi è accettabile domani potrebbe non esserlo più

Eccole qui: non voglio commentare. Forse non c’è nulla da commentare. Sono quattro normalissime copertine di libri usciti tutti ormai da un pezzo. Commercializzati in Italia, che hanno ricevuto ognuno il relativo imprimatur, con tanto di codice ISBN e che, per il periodo loro concesso dall’alternanza, sono stati esposti nelle vetrine delle librerie. In libera vendita.

Tutte e quattro le copertine presentano elementi sessuali più o meno espliciti, più o meno esibiti. E sono quattro casi completamente differenti l’uno dall’altro. Ma proprio del tutto. A me personalmente non disturbano. Non c’è nulla che mi dia veramente fastidio. Sono immagini, espedienti grafici, accostamenti, con una miriade di dico/non dico, svelo/non svelo.

Lo scopo di una copertina

Quale è lo scopo della copertina di un libro? Rappresentare il contenuto? Sì, ma non solo. Attirare gli sguardi? Sì, anche. Mostrare uno stile? Sì, perché no! Completare il messaggio del libro stesso? Ah ecco, non ci avevo pensato, Ma sì, anche questo! Oppure la copertina svela un secondo livello di lettura, qualcosa che il testo non può dire? Mah, la vedo più dura! Dovrebbe essere un’opera d’arte per far questo!

Porno, di Irvine Welsh (Parma, Guanda, 2002) – Il piacere, di Gabriele D’Annunzio (Milano, Oscar Mondadori, 2015) – Atti osceni in luogo privato, di Marco Missiroli (Milano, Feltrinelli, 2016) – Little Boy, di Lawrence Ferlinghetti (Firenze, Edizioni Clichy, 2019).

Beh non ve le voglio mettere in ordine, ma le risposte alle copertine sopra mostrate sono già presenti nel paragrafo precedente. A voi giudicare.

 

Disponibilità dei libri (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Il mozzo di Cristoforo Colombo” senza autore (De Agostini, 1950), che libro è questo?

Curioso un libro in vendita su eBay, “Il mozzo di Cristoforo Colombo”, senza autore (Novara, Istituto Geografico De Agostini, 1950).

“Le fiabe di Esopo” in una raffinata edizione dell’Officina Bodoni di Verona

Non si può fare a meno di notare un esemplare di riguardo che sta per essere messo in asta sul sito Catawiki. Si tratta di: “The Fables of Aesopus” (Verona, Officina Bodoni, 1973). Curatori e illustratori: d’eccezione; edizione tirata in 140 esemplari.

Una strana storia: la collana “romanzi occulti” di Dracula nata in guerra

Una strana storia: la collana “romanzi occulti”, dove comparve la prima edizione integrale di Dracula, nacque durante la guerra – fu così che l’editore Fratelli Bocca di Milano pubblicò una serie di romanzi esoterici e di occultismo, ma alcuni titoli non videro mai la luce.

“Ricatto perfetto” il thriller di Antonio Cabrini in bancarella!

ROMA PORTA PORTESE Domenica 7 Novembre 2021 Avvistato “Ricatto perfetto” di Antonio Cabrini (Il Filo, 2008); si tratta dell’esordio letterario dell’ex calciatore della Juventus e della Nazionale Italiana di Calcio, campione del mondo in Spagna nel 1982. Un thriller ambientato a Torino.

“Piccole perle” delle Edizioni Ripostes di Salerno in bancarella!

ROMA PORTA PORTESE Domenica 2 Settembre 2018 su una bancarella sono stati avvistati 11 libretti di autori vari tutti editi dalla casa editrice di Salerno Ripostes.