"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Apparsa una copia de Il fantasma di Bettino: genesi di uno spettro – la leggenda del Barone Bettino Ricasoli, di Alessandro Orlandini (Milano, Franco Angeli, 1988). Libro uscito in sordina, ma con un interesse crescente. Oggi molti collezionisti lo braccano come fosse l’araba fenice. Le ultime copie vendute su Internet sono del settembre 2021 e febbraio 2024.

Alessandro Orlandini, Insegnante e giornalista, ha ricoperto nomine politiche a Siena dal 1994 al 2001. E’ stato anche presidente dell’Archivio storico del Movimento operaio e democratico senese dal 2001 al 2011.

Il fantasma di Bettino è uno studio particolarissimo, antropologico e storico, sulla suggestione popolare che vuole aggirarsi ancora per i monti del Chianti la figura del Barone Bettino Ricasoli, che appare come una figura decapitata in groppa al suo destriero.

Bettino Ricasoli (1809-1880) fu un grande e influente politico del suo tempo, sindaco di Firenze e poi secondo Presidente del Consiglio del Regno d’Italia dopo Camillo Benso, Conte di Cavour.

Orlandini compie un profondo studio, raccogliendo testimonianze orali che arrivano fino ai nostri giorni, sulle apparizioni del presunto spettro del Barone. Un resoconto attendibile e accurato. Ne viene fuori uno spaccato interessante della vita agreste della fine dell’Ottocento in Italia e soprattutto in Toscana (area Siena-Firenze), dove i resoconti delle apparizioni dello spettro del Barone si intersecano a preesistenti voci e dicerie popolari che vertono sulla presenza di lupi mannari, che di notte vagano e che possono assalire e uccidere le persone che ci si imbattono.

Orlandini ci spiega che il mito del lupo mannaro potrebbe essere nato come esigenza dei proprietari agricoli, e dei loro fattori, di difendersi dai furti notturni di viveri che costituivano un problema serio. Con la costruzione di un “mostro” come il lupo mannaro, che con la luna piena si aggirava per le campagne nottetempo (guai a mettersi sulla sua strada, si diceva!) nessuno era più al sicuro.

Probabile che energumeni pagati profumatamente si fossero occupati anche di qualche aggressione, badando bene di lasciare segni di artigli sul malcapitato. E anche questo propagandava la leggenda. Con il risultato di tenere i cattivi elementi (e i ladri) ben chiusi in casa alla sera.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Su COMPROVENDOLIBRI

 

Su AMAZON

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Soluzione Finale: il Progetto Olocausto” in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 16 Settembre 2018 Avvistato “Soluzione Finale – Il Progetto Olocausto” (Attuttovolume, 2012), che contiene la riproduzione fotostatica del Protocollo di Wannsee.

“Sherlock Holmes e il mistero della Sala Egizia” di Val Andrews: ormai un ‘classico’ del detective di Baker Street

ROMA PORTA PORTESE Domenica 29 Agosto 2021 Su una bancarella è stato avvistato “Sherlock Holmes e il mistero della Sala Egizia” di Val Andrews (Il Minotauro, 1998) uno dei più suggestivi episodi apocrifi dell’universo di Sherlock Holmes, nella traduzione di Diego Marani. Dall’archivio di Enrico Pofi.

È scomparso Clive Cussler: che faranno adesso le sue prime edizioni?

Con la scomparsa dello scrittore americano Clive Cussler (nato nel 1931), si presenta il solito dilemma: quanto saranno ricercate le sue prime edizioni? In Italia gli accaparratori già cominciano a comprare le copie della prima edizione Rizzoli di “Recuperate il Titanic!” (1977).

Raro e ricercato: “La scuola di Jasnaja Poljana” di Tolstoj (Minerva italica, anni ’60) a 22 €

Una rara e ricercata edizione italiana di “La scuola di Jasnaja Poljana e altri scritti pedagogici” di Lev Nikolàevič Tolstòj (Bergamo, Minerva italica, 1965).

“Gli uccelli indomabili” di Alberto Lattuada (Ubaldini, 1971) al mercatino

ROMA PORTA PORTESE Domenica 18 Ottobre 2020 Avvistato “Gli uccelli indomabili” (Ubaldini, 1971) una delicata raccolta di poesie dell’eclettico Alberto Lattuada; su ebay qualche rara copia autografata.