"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
Adesso  /  
03 Aprile 2021

Il solito colpo di genio di Gene Gnocchi: Il gusto puffo” (Solferino, 2021) il libro da leggere a Pasqua

 

Il gusto puffo, di Gene Gnocchi (Milano, Solferino, 2021)

Davvero il solito colpo di genio di Gene Gnocchi, vero nome Eugenio Ghiozzi (classe 1955), di Fidenza. Si divide tra la carriera di comico, conduttore televisivo, cantante e scrittore. Esordisce allo Zelig di Milano nei primi anni Ottanta per poi raggiungere la notorietà all’inizio degli anni Novanta, lavorando in diverse trasmissioni televisive di successo. È l’arguto umorista che anima la rubrica quotidiana “Rompi Pallone” sulla prima pagina della Gazzetta dello Sport.

 

Le migliori occasioni sono su: IBS  –  su AMAZON  –  su LIBRACCIO 

 

Dalla scheda editoriale:

“Siamo un’umanità al gusto puffo, ammettiamolo. Ognuno fiero del suo colore un po’ sopra le righe, ma senza il coraggio di uno scarto di personalità al di là di quel sapore indefinibile, che tende alla vaniglia. Ognuno impegnato a sopravvivere, anche un po’ a se stesso. Ognuno detentore di certezze granitiche, costruite quando va bene su un malinteso. I protagonisti di queste storie rappresentano in questo senso un invidiabile campionario di velleità, incongruenze, ispirazioni a sproposito. Un aspirante California Dream Man ultrasessantenne a cui si sloga una spalla ogni volta che esce da una torta. L’inventore della legge che impone agli artisti di far posare le modelle solo vestite, col loden. Un uomo che vuole adottare un bambino a distanza ma non sa quale sia la distanza minima. Il genero che per non dover portare la suocera al mare decide di farle rompere il femore da una banda di criminali. E naturalmente l’inventore del gusto puffo – appunto – che come tutti sanno si è portato nella tomba il suo segreto. Vite che non sono le nostre e che, pure, ci appartengono in una varietà di modi, tutti inquietanti. Con il suo stile stralunato e insieme capace di cogliere con precisione chirurgica la verità delle emozioni e delle situazioni, Gene Gnocchi costruisce tassello dopo tassello un mosaico di storie personali e collettive, spudoratamente apocrife e proprio per questo capaci di mostrarci, come in uno specchio deformante, la verità dei nostri pensieri e della nostra vita. Un libro che suscita ilarità e malinconia in egual misura, e che ci chiama in causa personalmente, come se ogni pagina parlasse di noi.”

 

 

Disponibilità di ulteriori copie (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Il libro ufficiale per i primi 50 anni della Ferrari in bancarella

ROMA PORTA PORTESE Domenica 13 Gennaio 2019 Avvistata la prima edizione del libro ufficiale del Cinquantesimo anniversario della Ferrari, stampato nel 1997 da Giorgio Nada di Vimodrone.

“Momotarō fiabe giapponesi” (1940): raro e quasi sconosciuto sopravvissuto all’autarchia

Raro e quasi sconosciuto – quindi poco ricercato – libro di favole giapponesi trascritte allo stile narrativo giapponese in un’epoca (1940) in cui i libri di respiro internazionale non erano ammessi dalla cultura autarchica mainstream. Ma in questo caso si tratta di un paese alleato e da qui deriva anche un particolare interesse e probabilmente un certo grado di tolleranza per la sua “esoticità”.

“O Patria mia…” di Vamba (Luigi Bertelli) in libreria

NAPOLI LIBRERIA LANGELLA Domenica 1 Luglio 2018 Avvistata “O Patria mia…” di Vamba [Luigi Bertelli] (Bemporad, 1932), trattasi della rara seconda edizione riveduta, del celebre scrittore fiorentino.

Storie di libri buttati e ritrovati: quando tutto è collegato e niente è casuale

La serendipità e l’arte di trovare libri: basta il ritrovamento di una serie di libri gettati in un cassonetto a Roma, con un misterioso ex libris, che la fantasia comincia a volare lontano, da Romualdi a Baraghini, a Moro, Fasanella e Gladio il passo è breve. Articolo di Alessandro Brunetti.