"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

Johan Padan a la Descoverta de le Americhe, di Dario Fo (Firenze, Giunti, 1992)

ROMA PORTA PORTESE Domenica 1 Settembre 2019 avvistato su una bancarella di Via Parboni un testo teatrale trasferito in volume del grande drammaturgo, attore, regista, autore, illustratore, pittore nonché premio Nobel per la letteratura nel 1997, Dario Fo (1926-2016). L’opera in questione è Johan Padan a la Descoverta de le Americhe, è stata pubblicata in prima edizione a gennaio 1992 da Giunti di Firenze. L’illustrazione di copertina e i disegni che l’arricchiscono sono opera dello stesso autore, con testo bilingue scritto in una sorta di dialetto catalano-castigliano-napoletano nonché italiano. Vuole essere la storia della colonizzazione spietata del Nuovo Continente da parte spagnola: il protagonista è un avventuriero italiano scampato alle persecuzioni dell’Inquisizione. La copia, formato 25 x 32 cm, risulta firmata con dedica dallo stesso Dario Fo e costa 10 €. (E. P.)

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Una copia speciale in memoria di Umberto Eco di “Nuovi casi per il cacciatore di libri”

Al Salone della Cultura di Milano (19 & 20 Gennaio 2019) una copia speciale di “Nuovi casi per il cacciatore di libri” di Simone Berni in memoria di Umberto Eco, scomparso il 19 Febbraio 2016. Stampata in copia unica con custodia in metacrilato.

“Bombardata Napoli canta” di Piero Bellanova (1943): rarissimo e affascinante aeropoema futurista

  Bombardata Napoli canta: aeropoema futurista, di Piero Bellanova; preceduto da un aeropoema-collaudo del poeta Marinetti; copertina di E. Prampolini (Roma, Edizioni futuriste di poesia, 1943).         L'ESEMPLARE IN VENDITA    ...

“Storie di tre uccellini”, di Bruno Munari: la prima edizione del 1945 in asta su Catawiki

“Storie di tre uccellini”, di Bruno Munari (Mondadori, 1945), la prima edizione del famoso libro del grande illustratore; collana “I libri Munari”, n. 5.

Marise Ferro: disordine calcolato, Guido Piovene e un pizzico di Simenon per una carriera unica

Il nome Marise Ferro, ai più non suggerisce nulla. In realtà si tratta di un eccezionale personaggio che si è destreggiato tra i mille rivoli della cultura in un arco di tempo molto lungo ed è stata testimone di momenti molto significativi dell’arte e della letteratura italiana vissuti in modo davvero eclettico. Articolo di Alessandro Zontini.

…su eBay c’è “La mia vita e la mia opera” di Henry Ford (1925)

Una copia della prima edizione de “La mia vita e la mia opera”, di Henry Ford (Bologna, Apollo, 1925), è in vendita sul sito d’aste di eBay.