"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"
La Guerra e il collegio Alberoni di Piacenza (Piacenza, Collegio Alberoni, Soc. Porta, 1922).

 

Il Collegio Alberoni si trova a Piacenza, nel quartiere di San Lazzaro Alberoni, ed è un vasto complesso architettonico costruito tra il 1733 e il 1752 per iniziativa del cardinale Giulio Alberoni, da cui prende il nome.

Il complesso ha origine dal vecchio ospedale per lebbrosi che era presente nell’area fin dal Medioevo. Nel 1732, dopo la scomparsa del cardinale Collicola, amministratore dell’ospedale, papa Clemente XII assegnò la gestione all’Alberoni, che propose di demolire l’ospedale in rovina per costruire un nuovo collegio ecclesiastico destinato alla formazione degli ecclesiastici della zona. Il 13 luglio 1732, il pontefice sancì la fondazione dell’Apostolico Collegio di San Lazzaro.

I lavori di costruzione del collegio furono affidati al mastro muratore Giuseppe Buzzini e completati in soli 28 mesi, nonostante i numerosi intoppi, come il sequestro dei beni del collegio da parte delle truppe imperiali nel 1743. Con il ritorno in città del cardinale Alberoni nell’anno seguente, i lavori ripresero e tra gli elementi aggiunti ci furono una biblioteca e una chiesa dedicata a san Lazzaro.

Nel 1746, durante la guerra di successione austriaca, il complesso fu quasi completamente distrutto dalle truppe asburgiche, tuttavia una parte fu salvata grazie all’intervento tempestivo sulle micce delle mine. La ricostruzione iniziò nel 1748 e impiegò più di 100 operai.

Presso il collegio sono ospitati un seminario, una pinacoteca, un museo di storia naturale, uno studio di teologia e un osservatorio astronomico.

 

 

Disponibilità del titolo (sempre aggiornato)

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Una gemma rara per il collezionista di libri sugli Alpini: Ubaldo Riva

“Gli alpini son fatti così”, di Ubaldo Riva (Roma, 10° Reggimento Alpini, 1937) è un raro libro sugli alpini, scritto da un personaggio, bergamasco, con pagine memorabili su queste benemerite “Truppe di montagna”.

Quando un libro di Osho fa venire strane idee bibliofile…

A caccia di rarità, appare un libro di tarocchi, materia affascinante: ha un titolo assai particolare e gli inconfondibili occhi di Osho che svettano in copertina. Articolo di Alessandro Brunetti

E la cosiddetta “edizione militare” di Dracula l’avevate mai vista?

Una delle operazioni editoriali più ambiziose della storia fu quella del Council on Books in Wartime, un’associazione di oltre settanta editori e biblioteche americane che costituirono a tempo di record una biblioteca varia e per tutti i gusti e la misero a disposizione dei soldati in partenza per il fronte. Tra gli oltre mille titoli realizzati, ci fu un Dracula – la cosiddetta edizione militare.

RARISSIMO LIBRO FANTASCIENZA VINTAGE IL RAGGIO ROSSO JOHNS LA SORGENTE 1959

Il raggio rosso, di W. E. Johns (Milano, La sorgente, 1959). Romanzo di fantascienza raro e poco conosciuto. William Earl Johns (1893 - 1968) è stato un pilota inglese della prima guerra mondiale e scrittore di storie d'avventura, solitamente scritte con lo pseudonimo...

Su eBay c’è il libretto del funerale di Luciano Pavarotti: ma è bibliofilia?

In vendita su eBay il libretto stampato per i partecipanti al funerale del grande tenore Luciano Pavarotti tenutosi presso il Duomo di Modena l’8 Settembre 2007. La tiratura dell’opuscolo fu di 1500 copie numerate.