"Se un libro scompare, magari vuole solo essere lasciato in pace"

 

ROMA PORTA PORTESE Domenica 4 Luglio 2021 Oggi abbiamo a che fare con un vero e proprio libro “proibito”, trovato su una bancarella di Via Ettore Rolli.

Lo ha scritto il tedesco Wilhelm Hauff (1802-1827). Si intitola Memorie di Satana e lo ha pubblicato in prima edizione una casa che è anch’essa tutto un programma: la Edizioni Clandestine di Marina di Massa (MS) nell’anno 2003, nella collana Highlander.

La traduzione è affidata a Federica Merli, curatore Domenico Fazzi, con progetto di copertina di Giorgio De Rito.

Questo libro venne pubblicato in forma anonima nel 1826, da colui che era all’epoca un giovane semplice studente di teologia, che doveva morire giovanissimo di una improvvisa malattia soltanto l’anno successivo, tanto da far rientrare il suo nome nel novero degli scrittori geniali e maledetti.

Si evidenzia che questo lavoro non era mai stato tradotto prima in Italia, “vittima – come leggiamo nel risvolto di copertina – di un assurdo ostracismo editoriale“.

Ora invece: “questo testo esce finalmente dagli inferi dell’editoria italiana per essere consegnato alla fruizione dei lettori contemporanei“.

Di cosa parla il libro? Sempre dalla quarta di copertina:

“Vi si narrano le memorie di un diavolo bonario e non molto demoniaco che si diverte ad assumere sembianze differenti prendendosi gioco delle umane vanità, mettendone a nudo difetti e passioni”.

Nel libro possiamo pertanto cogliere appieno tutto lo spiccato senso dell’umorismo, nonché lo slancio del fantastico e la vivacità della tecnica narrativa del suo autore.

Il libro è un brossurato di 249 pagine in formato 8°; l’esemplare costava, allo stato di nuovo, 5 euro. (E. P.)

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“128 legione camicie nere” (Alfieri & Lacroix 1937): un pezzo da collezionisti di fascismo – ASTA IN SCADENZA

Molto interessante; presente in appena una quindicina di biblioteche aderenti all’OPAC SBN. 

ANDREA CAMILLERI – IL CORSO DELLE COSE (1978) prima rarissima edizione, con fascetta editoriale

Camilleri pubblica Il corso delle cose (Poggibonsi, Lalli, 1978), per un editore a pagamento della provincia di Siena. Oggi questo libro – primo autentico sforzo narrativo vero e proprio – è conosciuto dagli addetti ai lavori e assai conteso ogni qual volta compare in vendita sui vari siti.

Abel Posse DEMONIO – JN editore 1985 – raro introvabile (e maligno)

Il protagonista di Demonio è Lope De Aguirre, un conquistatore che visse dal 1513 al 1581 e che si ribellà (in piena foresta amazzonica) al Re Filippo II, dichiarandogli guerra, con l’intenzione di riconquistare il Perù, reclutando una armata di 1000 neri, e di dominare la Spagna e il mondo intero. Nella sua rivolta De Aguirre giunse a negare Dio e a scendere a patti con il Maligno. Crudele, amorale, erotomane, e come illuminato dal male….

Che cosa successe nella missione spaziale sovietica Soyuz 2 del 1968? Ce lo svela un libro di Joan Fontcuberta

Era il 25 ottobre 1968 e l’Unione Sovietica lanciò nello spazio una navicella senza equipaggio, la Soyuz 2; dopo tre giorni di volo tornò sulla Terra senza apparentemente alcun problema. Fino a qui i dati ufficiali, quelli, per così dire, tramandati alla storia. Ma le cose forse andarono diversamente.

Sparito il libro-denuncia “Non metterò il vostro cappello” di Ahmed Qatamesh

Ahmed Qatamesh è uno scrittore palestinese, autore di un libro-denuncia contro le torture e gli interrogatori della polizia israeliana. Dal momento della pubblicazione (1998) Qatamesh viene periodicamente arrestato dalla polizia di Israele con l’accusa di fomentare il terrorismo.