"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
piccole perle  /  
11 Luglio 2020

“Manuale del pioniere” di Gianni Rodari: a caccia di copie scampate al rogo

Manuale del pioniere, di Gianni Rodari (Roma, Edizioni di Cultura Sociale, 1951).

Gianni Rodari (1920 – 1980), è stato un grande scrittore per l’infanzia, nonché pedagogista, giornalista e poeta italiano. Stiamo parlando di uno degli italiani più tradotti di sempre. Un vero e proprio teorico dell’arte di “inventare storie”.
Rodari era nativo di Omegna, fu fin da giovane coinvolto nella scrittura e alla fine degli anni ’40 approdò al primo giornale importante, L’Unità, dove gli fu affidata una rubrica domenicale per i più piccoli.
Il suo primo libro, nel 1951, fu Manuale del pioniere, ad uso degli animatori dell’Associazione Pionieri d’Italia, e stampato dalle Edizioni di Cultura Sociale. Seguì – stavolta per bambini – Il libro delle filastrocche (Firenze, Toscana Nuova, 1951). Ci sarebbe però una rarissima edizione del 1950 (anno dubitativo) de Il libro delle filastrocche ad opera delle Edizioni del pioniere di Roma. Risulta schedata in una manciata di biblioteche. Potrebbe quindi essere questo il vero primo libro di Gianni Rodari.

Manuale del pioniere (interno)

Il libro delle filastrocche, di Gianni Rodari (Roma, Edizioni del pioniere, 1950?) [foto https://www.dante-alighieri-cph.dk/]

Il libro delle filastrocche, di Gianni Rodari (Firenze, Toscana Nuova, 1951) [foto https://www.dante-alighieri-cph.dk/]

Marcello Argilli, in Gianni Rodari: una biografia (Torino, Einaudi, 1990) racconta di come, dopo la pubblicazione del suo primo libro pedagogico Il manuale del Pioniere, Rodari venne “scomunicato” dal Vaticano, che lo definì “ex-seminarista cristiano diventato diabolico”. Le parrocchie bruciavano così copie del manuale, ed altri suoi libri, o giornali dove comparivano racconti, nei cortili – tra questi la supposta prima edizione de Il libro delle filastrocche del 1950. Ciò avvenne a seguito della cosiddetta “scomunica dei comunisti” da parte della Congregazione del Sant’Uffizio del luglio 1949.

Il suo capolavoro, il libro per cui è più conosciuto, soprattutto all’estero, fu Grammatica della fantasia: introduzione all’arte di inventare storie (Torino, Einaudi,1973), un saggio indirizzato a insegnanti, genitori e animatori, che può definirsi il sunto di decenni di lavoro e di meditazione sul “fantastico”.

 

Disponibilità dei libri su eBay (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Design italiano: mobili” a cura di Enrichetta Ritter, Bruno Munari e Gillo Dorfles (1968)

Bellissimo e ormai raro libro sul design italiano curato da Enrichetta Ritter; testo introduttivo di Gillo Dorfles; impaginazione di Bruno Munari. Compresi i lavori di: Mangiarotti, Ettore Sottsas, Eugenio Gerli, Claudio Salocchi, Castiglioni, Gio Ponti, Joe Colombo, Albini, Magistretti. In asta su Catawiki.

NUOVI CASI PER IL CACCIATORE DI LIBRI, di Simone Berni

Esce “Nuovi casi per il cacciatore di libri” di Simone Berni, ad otto anni di distanza dal “Manuale del cacciatore di libri introvabili”. Solo per libromaniaci e bibliosognatori 2.0

“Anatomia di un attentato” di Claire Sterling (SugarCo, 1984): non è raro ma lo si deve avere!

ROMA MERCATINO DI MONTEVERDE Via dei Quattro Venti Mercoledì 23 Settembre 2020 Avvistato “Anatomia di un attentato” di Claire Sterling (SugarCo, 1984): saggio assolutamente trovabilissimo, ma che non può mancare nella biblioteca dell’appassionato di storia recente, cronaca, grandi complotti e teorie politiche.

“Trentatre vicende Mussoliniane” di Cesare Rossi: e «se»…

Un romanzo-saggio di ucronia dimenticato. Ecco il destino capitato a “Trentatre vicende Mussoliniane”, di Cesare Rossi (Ceschina, 1958). Pur uscito alla giusta distanza, in anni dove i vincitori avevano già riscritto la storia, il libro non riesce a scrollarsi di dosso la sua indole infatuata. Ne viene fuori un esempio di ucronia vera e propria, dove le domande cruciali capovolgono i fatti e la storia.

“Mario Luzi storia di una poesia”, di Sergio Pautasso

ROMA MONTEVERDE MERCATINO FRANCHISING 22 Marzo 2018 Avvistata la copia di un saggio scritto da Sergio Pautasso dal titolo: “Mario Luzi – Storia di una poesia”, in prima edizione Rizzoli.