"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
mercatini di Roma  /  
08 Gennaio 2021

“Padre Pio sotto inchiesta: l’autobiografia segreta” di Francesco Castelli

Padre (San) Pio da Pietrelcina svelato?

di Enrico Pofi

 

ROMA MERCATINO DI VIA ROITI Venerdì 8 Gennaio 2021 Come noto, su Padre Pio (al secolo Francesco Forgione, nato a Pietrelcina nel 1887 e morto a San Giovanni Rotondo nel 1968) appartenente all’Ordine dei frati minori cappuccini, proclamato beato il 2 giugno 1999 da papa Giovanni Paolo II e dichiarato santo il 16 giugno 2002 sempre da Giovanni Paolo II a Roma in San Pietro davanti a una folla straripante, è stato scritto moltissimo, sia a livello specialistico che divulgativo.

Abbiamo pertanto in proposito sia libri agiografici e particolarmente elogiativi, sia libri che oggi diremmo, con un termine diventato ormai di moda, “negazionisti”, con riferimento alle virtù e ai carismi, con cui schiere di devoti ne hanno fatto oggetto di autentico fervore e venerazione. Tra questi ultimi potremo ricordare i libri dello scrittore Mario Guarino: Beato impostore e Santo impostore, entrambi pubblicati dall’Editore Kaos di Milano, in prima edizione rispettivamente nel 1993 e nel 2003, nonché il volume Dossier Padre Pio, sempre della Kaos, edito nel 2009.

Infine, abbiamo anche opere che potremmo definire ambigue e scettiche, come quella per esempio dello storico ebreo Sergio Luzzatto: Padre Pio: miracoli e politica nell’Italia del Novecento (Torino, Einaudi, 2007).

Ma il libro di cui oggi intendiamo parlare, avvistato al mercatino in oggetto indicato, sito a Roma in zona Marconi qualche giorno fa, è un libro veramente particolare, a cominciare dal titolo, per certi aspetti fuorviante: Padre Pio sotto inchiesta: l’autobiografia segreta.

Infatti Padre Pio non intese mai scrivere e dare alle stampe la vera storia della sua vita, tant’è che l’autore del saggio è il sacerdote, docente di Storia della Chiesa, Francesco Castelli, che si avvale della  prefazione di Vittorio Messori, pubblicato in prima edizione a settembre 2008 dalle Edizioni Ares di Milano nella Collana “Smeraldi“.

Si tratta di un documento di eccezionale valore e importanza, che risale addirittura al 1921, riemerso a seguito della recente apertura degli archivi dell’ex Santo Uffizio (attualmente Congregazione per la Dottrina della Fede), per decisione di Papa Benedetto XVI, vale a dire la relazione che fece Monsignore Raffaello Carlo Rossi, prima futuro vescovo e poi cardinale, inviato dal Vaticano in veste ufficiale di Inquisitore e Visitatore Apostolico per otto giorni a San Giovanni Rotondo, presso il convento, annesso alla Chiesa di Santa Maria delle Grazie, ove risiedeva il cappuccino.

Il documento, rimasto sepolto per quasi un secolo e a oltre cinquant’anni dalla morte di Padre Pio, venne pubblicato per la prima volta e fatto conoscere nella sua interezza, grazie alla sapiente ricerca di Francesco Castelli, per dare un quadro completo dell’intera parabola esistenziale del Frate di Pietrelcina, compreso un rigoroso esame dettagliato e inedito del discusso fenomeno delle stimmate alle mani, ai piedi e al costato; il tutto con risvolti affascinanti e inattesi, come, dopo il racconto delle bilocazioni e la questione dei tanti fenomeni mistici e soprannaturali di cui Padre Pio era soggetto, anche quella della presunta piaga sulla spalla.

A completamento del volume, il curatore, dopo aver riportato le 142 domande cui fu sottoposto Padre Pio dall’Inquisitore inviato dal Vaticano con le relative risposte, propone anche gli appunti per la biografia di Padre Pio, scritti dal suo direttore spirituale, Padre Benedetto da San Marco in Lamis.

Si tratta della cosiddetta Cronistoria di Padre Pio; anche questo un documento che per la prima volta possiamo leggere nella sua versione inedita conforme all’originale.
Il libro, un brossurato di 318 pagine in formato ottavo, con anche all’interno un inserto di immagini d’epoca in bianco e nero del frate santo di Pietrelcina e riproduzioni in copertina e in quarta di copertina di due fotografie giovanili di Padre Pio, era prezzato 5 euro.

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Che libro è “L’avventura di Mezzolutto” di Carlo Grillo? Nessuno ne ha mai sentito parlare!

Il collezionista ed esperto di gialli Cristian Scalambra segnala un recente ritrovamento ai mercatini di Piazza Diaz a Milano. Un libro per bambini, “L’avventura di Mezzolutto” di Carlo Grillo che è risultato sconosciuto all’OPAC, e in generale su Internet, pur avvalendosi di una brillante prefazione di Flavia Steno.

Ma il libro “Il mito dell’11 settembre” di Roberto Quaglia perché è sparito da Amazon?

Riceviamo segnalazioni sulla improvvisa indisponibilità del libro “Il mito dell’11 settembre e l’opzione dottor Stranamore”, di Roberto Quaglia (PSM, 2006), a seguito delle teorie dell’autore circa una probabile guerra biologica in atto tra Cina e Stati Uniti.

“Schönheit im Olympischen Kampf” (1937), di Leni Riefenstahl: una leggenda in asta!

“Schönheit im Olympischen Kampf” di Leni Riefenstahl (Deutscher Verlag, 1937) in asta su Catawiki – un libro fondamentale nella storia della fotografia. L’asta si preannuncia bollente!

“Dieci regole per falsificare libri” di Marino Massimo De Caro in vendita negli U.S.A. a 242 €: valutazione record!

Una copia della tiratura scomparsa di “Dieci regole per falsificare libri” di Marino Massimo De Caro (èinaudito, 2020) si è “materializzata” nella libreria di Jay Dillon in New Jersey, ad un prezzo record: e pensare che si tratta solo dell’edizione ordinaria…

Amerigo Dumini, Galera S.O.S!, 1956. Delitto Matteotti. Fascismo. Socialismo, 50 €

Galera S.O.S., di Amerigo Dumini (Milano, Gastaldi, 1956). Libro in vendita su eBay Secondo libro di memorie dello squadrista fascista a capo della squadra che uccise Giacomo Matteotti nel 1924.