"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

La gatta cennerentola, di Giambattista Basile [Bologna (?), Giuseppe Zanasi, 2006]

 

L’esemplare in asta su Catawiki – l’asta chiude alle h. 19:47 circa del 20 gennaio 2021.

 

La gatta Cenerentola (nell’originale napoletano, La gatta cennerentola) è una celebre fiaba di Giambattista Basile (1566-1632), inclusa nella raccolta postuma Lo cunto de li cunti (1634-1636).
Rappresenta una delle redazioni più note della fiaba di Cenerentola, un racconto popolare tramandato sin dall’antichità in centinaia di versioni provenienti da diversi continenti. La fiaba all’origine de La gatta Cenerentola sarà successivamente inclusa anche nelle celebri raccolte di Charles Perrault e dei Fratelli Grimm.

Edizione non schedata presso il Sistema Bibliotecario Nazionale. Stampata in soli 20 esemplari numerati. Eccezionale il pregio dell’opera, che si presenta con cofanetto rivestito di seta color bordeaux e volume con copertina ricoperta d’oro a caldo 24k di notevole spessore. Un regalo di Natale con leggero ritardo sulla data.

Su Giuseppe Zanasi:

“Oggi in una calda giornata di mare ho appreso da un comune amico della morte di Giuseppe Zanasi; la notizia non mi ha colto impreparato ma mi ha messo molta tristezza.
Per apprezzare Giuseppe lo si doveva conoscere bene; sfuggiva all’ipocrisia, la sua intelligenza era brillante. Ha amato il libro ed il suo mondo ed anche quando ha capito in anticipo che tutto stava cambiando, e ha cercato di allontanarsene dicendo che era diventato un editore, ha continuato a vivere nel mondo dei libri e dei librai.
Le sue osservazioni spesso portate al limite erano acute, intelligenti ed ironiche. Aveva il dono di capire le situazioni e le persone immediatamente, i suoi giudizi erano acuti e brillanti. Il mondo dei libri era il suo mondo; si rammaricava che l’amore del libro si stesse trasformando nell’amore per il denaro e che nella nuova generazione si stessero dimenticando regole e gavette la mancata osservanza delle quali non avrebbe potuto che danneggiare il nostro mondo. A noi amici mancherai molto.
Paolo Bongiorno (2 Luglio 2012)”

 

Dalla scheda del venditore:

“Basile (Giambattista). LA GATTA CENNERENTOLA.. S.l. edizione a cura di Giuseppe Zanasi, 2006. Cofanetto rigido con chiusura a libro rivestito di seta bordeaux, dorso piatto con titolo bordeaux su occhiello di carta color avorio, cm 24,4 x 17,4. Pp 8 n.n. + 24 n.n., interno foderato in tessuto, opuscolo con fiaba in 8 pp n.n. + pregiata legatura di 24 pagine n.n. in pelle racchiuse tra due tavole rigide dorate ricoperte di oro a caldo 24 K spesse 7,00 mm ognuna, contro-guardie decorate. A pagine 5 una illustrazione a colori f.t. Introvabile edizione de “La gatta Cenerentola” di Basile, stampata su pregiatissimo velino. Tiratura di soli 20 esemplari, il nostro è il 19.”

 

 

 

Disponibilità di ulteriori copie (sempre aggiornato)

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

DISTINGUERE LIBRI ORIGINALI DA COPIE PIRATA, di Simone Berni

“Distinguere libri originali da copie pirata” di Simone Berni (Edizioni SimOn, dicembre 2018): come districarsi tra edizioni pirata, edizioni clandestine e prime edizioni autentiche: consigli per l’aspirante cacciatore di libri.

E c’è anche chi ha tracciato un profilo psicologico di Putin in tempi non sospetti (2000) libro scomparso di circolazione

Libro particolarmente introvabile di sole 64 pagine, che di certo non risparmia un quadro preoccupante sul leader russo. Fatto rastrellare da tempo, improbabile che se ne possa rintracciare qualche copia.

Una “Strage di Stato”, no due, anzi tre!

Focus sulle principali edizioni del libro “La strage di Stato”, inizialmente anonimo e in clandestinità, che ha caratterizzato gli anni più bui della nostra Repubblica.

La prima edizione de “Il giorno del giudizio” di Salvatore Satta: ad ogni comparsa sul mercato è bagarre!

Appare e subito sparisce la prima edizione assoluta de “Il Giorno del Giudizio” di Salvatore Satta (CEDAM, 1977), un romanzo con una straordinaria genesi, recuperato inedito tra le carte postume del grande saggista ed esperto di materie giuridiche nuorese. L’opera ebbe poi ribalta internazionale.

“Cochi & Renato: preistoria di una coppia chiusa in un Pozzetto” di Beppe Viola (Rino Fabbri Editore, 1976)

Rarissimo libro agli esordi del duo comico Cochi e Renato, scritto da un grande giornalista ed autore che ne mette in rilievo peculiarità e destino, con Renato Pozzetto che di lì a poco inizierà la carriera da solista.