"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Ultim’ora (3 settembre 2023): “Il fenomeno Vannacci conquista le librerie fisiche: Il libro di culto disponibile presso l’editore Il Cerchio”

In un colpo di scena che ha sorpreso i lettori, il tanto discusso libro “Il mondo al contrario” del generale Roberto Vannacci, finalmente fa il suo ingresso nelle librerie fisiche. L’opera, fino ad ora disponibile esclusivamente online, ha dominato le vendite virtuali, facendo breccia nel cuore di numerosi lettori. Ora, grazie alla distribuzione del piccolissimo editore Il Cerchio di Rimini, gli appassionati avranno finalmente la possibilità di acquistare una copia cartacea di questo libro di culto.

È stato Beppe Cottafavi, noto editor e semiologo, a dare questa straordinaria notizia sulle pagine del quotidiano Domani. Secondo Cottafavi, il libro sarà distribuito a metà settembre, in un’edizione che sarà ripulita dai refusi e avrà la fortunata aggiunta di una prefazione firmata da Francesco Borgonovo. L’entusiasmo degli appassionati è palpabile, poiché il libro ha già raggiunto vette di vendita straordinarie su Amazon. L’ultimo dato ce lo dà prossimo alle 100.000 copie vendute sulla piattaforma di Jeff Bezos.

“Il mondo al contrario”, contro ogni previsione, sembra abbia catturato l’immaginazione di un vasto pubblico, incluso un segmento di lettori anziani e telemorenti che potrebbero non avere familiarità con gli acquisti online o l’uso di carte di credito. Questa vasta richiesta, proveniente da persone che desideravano acquistare il libro ma non potevano farlo a causa della mancanza di disponibilità nelle librerie fisiche, ha contribuito a rendere il sogno di vedere “Il mondo al contrario” sugli scaffali delle librerie una realtà.

L’editor Cottafavi, in un’intervista a Huffpost, ha sottolineato l’enorme successo ottenuto da questo libro autopubblicato. Nella prima settimana di pubblicazione, sono state vendute ben 20.000 copie, un risultato straordinario che ha sorpreso molti addetti ai lavori. Ancora più sbalorditivo è stato il balzo avanti nella seconda settimana, con oltre 70.000 copie vendute. Questi numeri sono particolarmente significativi alla luce delle sfide attuali del mercato editoriale.

la copertina della 2° ed. (disponibile dal 25 settembre 2023)

La scelta di affidare la distribuzione de “Il mondo al contrario” all’editore Il Cerchio è stata accolta con grande entusiasmo. Il Cerchio, un piccolissimo editore con sede a Rimini, ha dimostrato di possedere la logistica necessaria per garantire una distribuzione efficace in tutte le librerie fisiche. Ciò significa che tutti coloro che desiderano immergersi nel mondo sorprendente e controverso del generale Vannacci avranno finalmente l’opportunità di farlo a partire da metà settembre.

Non resta che attendere con trepidazione l’uscita della nuova edizione del libro, ripulita da errori di stampa e arricchita dalla prefazione di Francesco Borgonovo. Sarà interessante vedere come “Il mondo al contrario” continuerà a influenzare i lettori, portando avanti il suo successo e confermando il fenomeno Vannacci come un’autentica forza nel mondo editoriale.

Per saperne di più sul libro che ha scosso l’editoria italiana nell’estate 2023

 

Cambiano le cose per il collezionista?

Sì, le cose molto probabilmente si apprestano a cambiare. Resta da vedere se il nuovo editore, Il Cerchio di Rimini, imporrà la chiusura di Amazon come canale di vendita all’autore. Se così fosse, è chiaro che la prima tiratura, quella in vendita solo su Amazon dal 10 di agosto 2023, con alcune imperfezioni di stile (denunciate dalla maggioranza dei lettori) e senza l’annunciata prefazione di Francesco Borgonovo, sparirebbe alla vista generale. Centomila copie stampate e diffuse ne fanno comunque un pezzo tutt’altro che introvabile, in ogni caso c’è da giurare sul fatto che nel breve periodo nessuno se ne priverebbe con facilità e il libro in quell’edizione potrebbe, per assurdo, farsi raro sul mercato secondario del collezionismo.

Nell’ipotesi, invece, che la seconda edizione de Il Cerchio conviva con quella di Amazon, ecco che si avrebbero due edizioni concorrenti, probabilmente con due copertine differenti, e forte sarebbe la tentazione per molti di possederle entrambe, magari per vedere se nella seconda l’autore ha deciso di attenuare certe sue dichiarazioni. Staremo a vedere.

 

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

Su COMPROVENDOLIBRI (MIGLIOR PREZZO SUL WEB) 22€

(SPESE POSTALI INCLUSE)

 

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Può una foto mettere in discussione due dei più grandi fotografi di sempre: Gian Butturini e Martin Parr? Il caso “London”

Quella che nel 2017 apparve – al grande fotografo inglese Martin Parr e all’editore Damiani di Bologna – come un’opera meritoria, ossia ristampare l’introvabile “London by Gian Butturini” (1969) uno dei libri più belli mai usciti su Londra, si rivela un boomerang incredibile, dalle conseguenze impronosticabili. All’interno del libro infatti c’erano due foto che…

Alla ricerca dell’Ulisse di… Shakespeare! Storia di un’edizione impossibile

Mondadori deteneva diritti per l’Italia sulle opere di James Joyce fino al 2015, ma nel 1995 un piccolo editore fiorentino, Shakespeare and Company, riuscì a stampare un’edizione dell’Ulisse inserendosi abilmente fra due normative; l’edizione però fu ritirata l’anno successivo. Oggi è molto ricercata.

Ma il libro “Il mito dell’11 settembre” di Roberto Quaglia perché è sparito da Amazon?

Riceviamo segnalazioni sulla improvvisa indisponibilità del libro “Il mito dell’11 settembre e l’opzione dottor Stranamore”, di Roberto Quaglia (PSM, 2006), a seguito delle teorie dell’autore circa una probabile guerra biologica in atto tra Cina e Stati Uniti.

Uno scherzo il libro della Biblohaus “Qui Gatta ci cova” dedicato a Massimo Gatta?

Un omaggio allo studioso Massimo Gatta e alla sua lunga “militanza” in Biblohaus. Non il solito libro di ricordi, di bei momenti e belle parole ma un libro ironico, leggero e divertente. Troverete stampate nelle pagine SOLO le note di alcuni suoi libri pubblicati in tempi diversi e da editori diversi, ogni capitolo è riferito esclusivamente ad uno di questi: dalle sole note il lettore dovrà indovinare il titolo e l’editore.

“Io, Coppi” di Gianni Brera, il primo libro dopo la fine del Campionissimo!

Il primo sforzo di Gianni Brera dedicato a Fausto Coppi fu un autentico instant book finito di stampare il 15 Gennaio 1960 (Coppi era morto il 2 di Gennaio) dal titolo: “Io, Coppi” (Edizioni Vitagliano, 1960). Sembrano non esserci dubbi sull’informazione, tanto è specificato nel libro stesso. Un vero record di tempismo!