"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Segnalazione Flash

Ci sono libri che vanno acchiappati al volo, quando capitano a tiro!

Gli alpini son fatti così, di Ubaldo Riva (Roma, 10° Reggimento Alpini, 1937)

Gli alpini son fatti così, di Ubaldo Riva (Roma, 10° Reggimento Alpini, 1937). Libro piuttosto raro, di cui sono note tre sole copie nel sistema OPAC SBN, rispettivamente presso la Biblioteca nazionale del Club alpino italiano di Torino, la Biblioteca Civica di Vittorio Veneto e la Biblioteca della Fondazione Giuseppe Mazzotti di Treviso. Negli periodo 1933-1941 il 10° Reggimento Alpini di Roma dette alle stampe, talvolta avvalendosi di tipografie lombarde, decine di libri sugli alpini. Tutti quanti vanno a costituire un patrimonio inestimabile per avere una presa diretta attraverso uno dei corpi più gloriosi del nostro Esercito Italiano. Le cosiddette Truppe da montagna.

L’autore è un personaggio importante della storia bergamasca, conosciuto come “alpino poeta avvocato”. Ne ha scritto Liana De Luca nel suo Ubaldo Riva. Alpino poeta avvocato (Torino, Genesi Editrice, 2013). L’ordine delle parole non è casuale, ma rispecchia l’importanza che ebbero per lui medesimo le tre qualifiche durante la sua vita. Con tutto il rispetto per poeti e avvocati.

Dalla scheda editoriale del libro di Liana De Luca:

“Il 5 gennaio 2013 si sono compiuti cinquanta anni dalla morte di Ubaldo Riva, che era nato ad Artogne in Valcamonica il 3 gennaio 1888. Ma, come egli stesso spiegava, la nascita si deve fare risalire alla fine del dicembre 1887, perché a quell’epoca si soleva posticipare la data per fare rimandare di un anno il servizio di leva. Il padre, medico, presto si trasferì a Bergamo dove Riva visse tutta la sua esistenza. La sua lapide, da lui stesso predisposta, reca la dicitura alpino-poeta-avvocato, secondo l’importanza che per lui riportavano le sue attività. Infatti il vanto di essere alpino era più forte di quello di essere poeta e la vocazione alla poesia era considerato sentimento più nobile dell’impegno professionale.”

 

 

Disponibilità di eventuali copie del libro (sempre aggiornato)

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

“Oltre la Terra” di Anna Franchi (Valsecchi, 1945) con l’introvabile sovraccoperta: l’immagine della Fantascienza italiana!

Il libro è il resoconto fantasioso del viaggio nello spazio di due illustri scienziati: Giovacchino Passatutti e Aristeo Seleniti che, lanciati da una nuovissima macchina di loro invenzione, l’Astrorazzo, oltrepassano l’atmosfera terrestre e giungono così negli spazi interplanetari, fino a visitare i pianeti del nostro sistema solare, dove incontrano strane e meravigliose creature.

“Fango” (1947) di Giulio Fara: quando un romanzo è sconosciuto

Si tratta di un libro sconosciuto al Sistema Bibliotecario Nazionale. L’autore è un noto musicologo di cui non si conosce la produzione narrativa.

Qualche libro di Massimo Polidoro si è fatto davvero raro!

Alcuni dei libri del celebre indagatore sulle pseudoscienze e scopritore di fake news Massimo Polidoro stanno diventando rari; altri, più comuni, vedono comunque le loro valutazioni impennarsi sul mercato dei libri usati.

“Lo squalo” di Peter Benchley, il primo morso non si scorda mai

Il romanzo dello scrittore americano fu d’ispirazione a Steven Spielberg per il suo capolavoro, un film che ha segnato un’epoca e una generazione. La prima edizione di Mondadori del 1974 presenta una copertina che ancora oggi stupisce.