"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
segnalazione flash | Speciali  /  
04 Giugno 2018

Una rarità di pregio: “Il Diario perduto di Indiana Jones”, di Joanna Price

Segnalazione Flash

Un libro sparito velocemente

Il diario perduto di Indiana Jones, di Joanna Price (Vercelli, White Star, 2008)

Pochi ricorderanno Il diario perduto di Indiana Jones, di Joanna Price (Vercelli, White Star, 2008). Un libro molto particolare, con una cura grafica ed editoriale veramente notevole, che uscì nel 2008 per la piccola casa editrice White star di Vercelli.

Il libro presentava delle illustrazioni di Anthony “Indy” Magnoli, di Kristen Wisehart e della stessa autrice del libro; la traduzione dall’inglese era affidata a Daniele Ballarini per un adattamento di Elisabetta Gargagli.

L’edizione italiana era una delle tante effettuate nel mondo, in varie lingue, su licenza della Lucas Film Bookd.

Il libro è un gadget di lusso della tetralogia di Indiana Jones ed è specificatamente rivolto a tutti i fan dell’archeologo più famoso della storia del cinema.

Di che cosa si tratta?

Si tratta del taccuino del dottor Henry “Indiana” Jones Junior. Nella finzione letteraria deve proprio rappresentare questo cimelio, sempre citato nei film e nei libri della serie, ma mai visto nel dettaglio. Se ne è voluto quindi dare un apporto reale e tangibile. Qualcosa da afferrare con le mani e possedere fisicamente. Ecco che ne è nato un libro straordinario sotto il profilo della realizzazione; molto curato, con copertina in pelle, antichizzato ad arte e pieno di illustrazioni a colori. La copia in vendita su eBay appare provvista di bollino, cartolina d’ordine dell’epoca e del dizionario di traduzione.

 

Disponibilità del libro (sempre aggiornato)

 

 

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Raccolta di 65 numeri della rivista “L’Eroica” di Ettore Cozzani all’asta

In asta una raccolta di 65 fascicoli de L’Eroica (dal 1919 al 1943), un periodico di Futurismo, arte, letteratura e xilografia, fondato a La Spezia agli inizi del XX secolo. Fondata e diretta da Ettore Cozzani, la rivista ebbe il proposito editoriale di valorizzare le forze creative nazionali, occupandosi dichiaratamente di “ogni aspetto dell’arte e della vita”.

Una copia del Pinocchio di Silvia Bellani e Andrea Fusari in asta su eBay

Uno dei 333 esemplari della tiratura speciale de “Le avventure di Pinocchio” della Cierre Grafica, illustrato da Silvia Bellani e legato da Andrea Fusari, è in asta su eBay.

“Der Krieg” di Otto Dix (1924): la maschera della guerra!

La guerra come un visionario artista di cento anni fa immaginava per il presente e soprattutto per il futuro: gas asfissianti, batteri e virus micidiali: un libro d’eccezione su Catawiki.