"Avete fatto caso che gli unici roghi della storia riguardano libri e streghe?"

 

Il marchese erotomane, l’arte e l’automobile elettrica

 

di Alessandro Brunetti

 

Rimestando negli infiniti scatoloni in cui è stata rinchiusa una intera biblioteca, tra libri raffinatissimi e titoli da bancarella spunta fuori un libretto ben confezionato, copertina di spesso cartoncino verde, titolo lungo che sembra un film della Wertmuller e autore ignoto: John Rame. Si tratta di Vocabolario parziale alquanto toscano e alquanto maschilista del corretto uso della lingua e di altre cose, di John Rame [Piero Bargagli] (Pisa, Tipografia Giardini, 1982).

Il libro è esattamente quello che il titolo denuncia di essere: un vocabolario, scritto da un maledetto toscano che ama le donne e le cose che con esse si possono fare, e siccome siamo nel campo della parola cita la lingua, ma è solo una sineddoche. Insomma, i lemmi sono molto sapidi, divertenti e irrispettosi, ma solo della morale, di cui in effetti è bello parlare male.

Il libro è stato stampato a Pisa, un’edizione privata fuori commercio senza indicazione sulla tiratura. Ma torniamo a John Rame. Un nom de plume dietro al quale si nasconde, malamente e senza voler sfuggire più di tanto alle sue responsabilità, il marchese Piero Girolamo Bargagli Bardi Bandini (Siena, 1910 – Pisa, 1993), eclettico e eccentrico appartenente alla antica nobiltà (toscana, vedi sopra), che oltre a essere scrittore, artista figurativo, produttore cinematografico e non so più quali mille altre cose, ha progettato e prodotto in anni di molto precedenti al delirio del green deal, una vetturetta elettrica chiamata Urbanina.

PGBBB è stato anche uomo di spettacolo lui stesso, diventando un ospite frequente di Maurizio Costanzo, nel cui Show un giorno tirò fuori una banconota da cinquantamila lire e la depositò sul palco. Era, disse, sua intenzione iniziare una colletta a favore di un’associazione che aiutava i malati di AIDS. Costanzo, che nulla sapeva di questa iniziativa, autorizzò la raccolta che si concluse con la ragguardevole somma di 50 milioni, più altri 50 donati dalla produzione.

Al suo alter ego, quel John Rame che molto amava il sesso, è stata dedicata anche una biografia scritta da Enzo Carli, storico dell’arte che, al contrario del marchese, nacque a Pisa e morì a Siena.

Maledetti toscani, hanno sempre qualcosa in più, come diceva Curt Erich Suckert, nome vero di un altro toscano, un altro scrittore (dotato di potente nom de plum), nato a Prato e morto a Roma, che forse con il marchese due parole le avrà pure scambiate.

 

 

Disponibilità di eventuali copie (sempre aggiornato)

 

 

 

Questo sito web partecipa al Programma di affiliazione eBay e potrebbe percepire benefit fornendo collegamenti ai prodotti sui siti regionali di eBay.

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Una gemma rara per il collezionista di libri sugli Alpini: Ubaldo Riva

“Gli alpini son fatti così”, di Ubaldo Riva (Roma, 10° Reggimento Alpini, 1937) è un raro libro sugli alpini, scritto da un personaggio, bergamasco, con pagine memorabili su queste benemerite “Truppe di montagna”.

Il Divin porcello o la riscoperta del maiale: invito alla lettura di Oskar Panizza

Oskar  Panizza  ci guida in una scorribanda che ci porta in un mondo in cui il maiale occupa una posizione centrale nei riti e miti pagani e non solo; il maiale è un potente simbolo della natura che incute un sacro timore, a lui furono dedicate della festività come il Capodanno (il solstizio d’inverno) e Pasqua (Il solstizio religioso). Articolo di Carlo Ottone.

Più libri più liberi 2022: è l’ora di Zerocalcare e poi l’assalto ad Adelphi

ROMA PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI (Fiera della piccola e media editoria) Giovedì 8 Dicembre 2022 (pomeriggio).  Nella seconda giornata di quella che per 5 giorni potrebbe essere benissimo considerata come la più grande libreria d’Italia ce n’è per tutti i gusti. Oggi è arrivato Michele Rech, meglio noto come Zerocalcare.

“Pensa in grande e manda tutti al diavolo” di Donald J. Trump e Bill Zanker al mercatino

ROMA MERCATINO DI VIA ROITI (ZONA MARCONI) Lunedì 24 Giugno 2019 avvistato il libro “Pensa in grande e manda tutti al diavolo nel lavoro e nella vita”, scritto dal presidente americano Donald J. Trump con Bill Zanker (Rizzoli ETAS, 2010); spuntano quattro copertine!

“Ernest Hemingway: una vita da Romanzo” di Linda Wagner-Martin al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA di Via Camperio Mercoledì 18 Settembre 2019 Avvistato “Hemingway: una vita da Romanzo”, di Linda Wagner-Martin (Roma, Castelvecchi, 2011).