"Ogni libro par che dorma, eppur sua è ogni orma"
segnalazione flash | Speciali  /  
20 Giugno 2020

“Dracula” di Bram Stoker (F.lli Bocca, 1945), la prima traduzione italiana integrale

Un “top Dracula” nella rete

Dracula, di Bram Stoker (Milano, Fratelli Bocca Editore, 1945), ossia la rara prima edizione integrale italiana di uno libro cult del ‘900 mondiale (anche se la prima edizione inglese è del 1897) è un libro che negli ultimi anni ha acquistato notorietà crescente fra i comprovenditori sulla rete. Ormai è praticamente impossibile che un esemplare venga ignorato o non riconosciuto in un mercatino e ceduto per pochi euro.

Una copia del libro in vendita su eBay

 

 

 

Come si sa, in Italia esce una prima volta (in forma non integrale) per l’editore Sonzogno di Milano nel 1922 con il titolo di Dracula: l’uomo della notte e c’è un errore nel nome dell’autore (Brahm invece di Bram). Traduttore: Angelo Nessi. La copertina è la stessa in pratica dell’edizione francese del 1920 e nel volto del vampiro c’è una pur vaga rassomiglianza con quella dell’edizione ungherese di Drakula del 1898, per conto dell’editore Jëno Rakosi di Budapest.

Due decenni più tardi (l’anno è il 1945) entrano in scena gli Editori Fratelli Bocca di Milano. Stavolta l’edizione viene tradotta integralmente, da Remo Fedi. Copertina color seppia con un pipistrello marrone rossastro in primo piano, all’interno di un rettangolo. Quest’edizione (una “edizione di guerra“) risente naturalmente del periodo storico: la guerra, le difficoltà economiche nelle quali versavano anche gli editori, non ultima la difficoltà nei rifornimenti di carta e materie prime. Si tratta, perciò, di copie dall’aspetto fragile, un po’ sbiadite, spesso sovra-inchiostrate. Ma che conservano inalterato tutto il loro fascino.

Per saperne di più:

Il primo volto di Dracula: il mistero dell’edizione ungherese del 1898

Vendute su Liveauctioneers le prime tre edizioni italiane di “Dracula”

…su Comprovendolibri c’è “Dracula l’uomo della notte”, di Bram Stoker

Tag

Aste

sempre aggiornate

Tolkien

Harry Potter

stephen king

Dracula

R. R. Martin

Futurismo

BIBLIOFILIA

Occasioni

In Scadenza

Altri articoli sul Blog

Ci sono materie tabù per il bibliofilo? Nessuna: neppure l’odontoiatria!

Avvistati due libricini che sono veramente rari su un argomento che sappiamo non essere ai più particolarmente gradito: l’odontoiatria. A testimonianza che per il bibliofilo non ci sono “territori di caccia” off limits. Mai.

“Migratori Alati” di Mario Rotondi al mercatino

ROMA MERCATINO DELLA GARBATELLA 3 Maggio 2018 Avvistato il volume “Migratori Alati” di Mario Rotondi (Edizioni ARO, 1962) in prima edizione. Libro non raro ma accompagnato solitamente da valutazioni elevate. La copia segnalata è in vendita a 10 € in perfette condizioni.

Il “Manifesto del Futurismo” su “La Tavola Rotonda” di Napoli

Si segnala un periodico di Napoli del 14 Febbraio 1909, “La Tavola Rotonda”, che contiene l’edizione integrale (11 punti programmatici più un prologo) del “Manifesto del Futurismo”.

“Breve storia del segnalibro” di Massimo Gatta in anteprima al Salone della cultura!

Al Salone della cultura di Milano (18-19 Gennaio) si potrà trovare in anteprima il nuovo libro di Massimo Gatta, “Breve storia del segnalibro” (Graphe.it Edizioni).

“Il particolare superfluo” di Mauro Chiabrando a Più libri più liberi

ROMA FIERA “PIÙ LIBRI PIÙ LIBERI” Sabato 7 Dicembre 2019 Si segnala che presso lo stand della casa editrice Luni Edizioni, presente alla manifestazione in oggetto, è stato avvistato “Il particolare superfluo: atlante delle minuzie editoriali (Milano, Luni Editrice, 2019)”.